Italia: Il settore terziario rallenta a gennaio più delle attese

Italia: Il settore terziario rallenta a gennaio più delle attese
Il settore terziario italiano ha rallentato. © Shutterstock

L’indice PMI di Markit/ADACI è sceso a gennaio a 53,6 punti.

CONDIVIDI

L’indice PMI di Markit/ADACI relativo al settore terziario italiano è sceso a gennaio, rispetto a dicembre, da 55,3 a 53,6 punti. Gli economisti avevano previsto un calo a 54,2 punti.

Ricordiamo che un valore superiore a 50 punti segnala una crescita mentre un valore inferiore indica una contrazione.

Markit/ADACI indicano in una nota che il rallentamento di gennaio non deve destare troppo stupore visto che la precedente indagine aveva indicato uno dei migliori risultati dopo lungo tempo. Sarebbe inoltre incoraggiante assistere ancora all’aumento dei nuovi ordini, dopo il forte incremento del mese scorso, visto che mantiene lo slancio di crescita e dovrebbe portare a nuove assunzioni nei prossimi mesi. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

“Visto oltretutto il maggiore livello di ottimismo, ci sono tutte le ragioni per credere che la fase attuale di crescita è destinata ad avere seguito”, concludono gli esperti.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption