Italia: Il settore terziario rallenta a gennaio più delle attese

L’indice PMI di Markit/ADACI relativo al settore terziario italiano è sceso a gennaio, rispetto a dicembre, da 55,3 a 53,6 punti. Gli economisti avevano previsto un calo a 54,2 punti.

Ricordiamo che un valore superiore a 50 punti segnala una crescita mentre un valore inferiore indica una contrazione.

Markit/ADACI indicano in una nota che il rallentamento di gennaio non deve destare troppo stupore visto che la precedente indagine aveva indicato uno dei migliori risultati dopo lungo tempo. Sarebbe inoltre incoraggiante assistere ancora all’aumento dei nuovi ordini, dopo il forte incremento del mese scorso, visto che mantiene lo slancio di crescita e dovrebbe portare a nuove assunzioni nei prossimi mesi.

“Visto oltretutto il maggiore livello di ottimismo, ci sono tutte le ragioni per credere che la fase attuale di crescita è destinata ad avere seguito”, concludono gli esperti.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.