Confcommercio: La domanda interna spingerà il PIL a +1,6% nel 2016

Confcommercio: La domanda interna spingerà il PIL a +1,6% nel 2016
Il logo di Confcommercio.

Confcommercio prevede che i consumi cresceranno quest'anno dell'1,4%.

CONDIVIDI

La Confcommercio prevede che il PIL italiano crescerà sia nel 2016 che nel 2017 dell’1,6%.

L'Ufficio Studi dell'associazione dei commercianti indica nel “Rapporto sulle Economie Territoriali” che il motore propulsivo dell’atteso ciclo di ripresa sarà la domanda interna, con un contributo alla crescita della domanda estera netta pressoché nullo o di appena qualche decimo. I ritmi di espansione di importazioni ed esportazioni dovrebbero essere infatti sostanzialmente simili e quindi il saldo della bilancia commerciale di fatto vicino allo zero o su valori di modestissima entità. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

La crescita, osservano gli esperti, sarà sostenuta da un apprezzabile profilo di crescita dei consumi (+1,4% e +1,7%, rispettivamente nel 2016 e nel 2017) e da una dinamica sufficientemente sostenuta degli investimenti fissi lordi (+3,0% e +3,7%), anche in virtù di alcune misure messe a punto con la Legge di Stabilità 2016 a favore di famiglie e imprese, come nel caso del sostegno alle famiglie povere o le misure relative alla detassazione e alla decontribuzione dei nuovi assunti.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption