Confcommercio: La domanda interna spingerà il PIL a +1,6% nel 2016

La Confcommercio prevede che il PIL italiano crescerà sia nel 2016 che nel 2017 dell’1,6%.

L’Ufficio Studi dell’associazione dei commercianti indica nel “Rapporto sulle Economie Territoriali” che il motore propulsivo dell’atteso ciclo di ripresa sarà la domanda interna, con un contributo alla crescita della domanda estera netta pressoché nullo o di appena qualche decimo. I ritmi di espansione di importazioni ed esportazioni dovrebbero essere infatti sostanzialmente simili e quindi il saldo della bilancia commerciale di fatto vicino allo zero o su valori di modestissima entità.

La crescita, osservano gli esperti, sarà sostenuta da un apprezzabile profilo di crescita dei consumi (+1,4% e +1,7%, rispettivamente nel 2016 e nel 2017) e da una dinamica sufficientemente sostenuta degli investimenti fissi lordi (+3,0% e +3,7%), anche in virtù di alcune misure messe a punto con la Legge di Stabilità 2016 a favore di famiglie e imprese, come nel caso del sostegno alle famiglie povere o le misure relative alla detassazione e alla decontribuzione dei nuovi assunti.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana Oggi Quotazioni in Tempo Reale Azioni Indici

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.