Piazza Affari recupera nel finale e chiude piatta

Piazza Affari recupera nel finale e chiude piatta
Piazza Affari ha chiuso piatta. © Shutterstock

Bene Banco Popolare e BPM. Vendite sul lusso. Enel Green Power scende dopo i conti.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi piatta. Il FTSE MIB è rimasto invariato a 18.698,82 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund è salito a 104 punti base.

Piazza Affari ha passato quasi tutta la seduta in rosso a causa dell’incertezza causata dai gravi attentati di Bruxelles. Solo nel finale il FTSE MIB ha potuto azzerare le perdite soprattutto grazie alla ripresa dei bancari.

Banco Popolare (IT0004231566) e Banca Popolare di Milano (IT0000064482) hanno guadagnato rispettivamente lo 0,4% e il 3%. Secondo quanto riportano diverse fonti la BCE avrebbe accolto positivamente le nuove proposte avanzate dalle due banche concedendo il via libera di massima al loro progetto di fusione.

Nel settore del lusso Salvatore Ferragamo (IT0004712375) ha perso il 3,4% e Tod's (IT0003007728) lo 0,8%. I produttori di beni di lusso dipendono fortemente dal turismo internazionale che rischia di essere colpito dal nuovo allarme terrorismo.

I petroliferi hanno beneficiato dell’aumento del prezzo del petrolio. Eni (IT0003132476) ha guadagnato lo 0,5%, Saipem (IT0000068525) lo 0,9% e Tenaris (LU0156801721) il 2,3%.

Enel Green Power (IT0004618465) ha perso lo 0,4% dopo aver annunciato per il 2015 un utile in calo del 53,8%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Fuori dal paniere principale Iren (IT0003027817) ha perso l’1,5%. Stt Holding, società controllata dal comune di Parma, ha venduto l'1,4% dell'utility emiliana.

Migliori Peggiori
Banca Pop Milano +3,0 % Ferragamo -3,4 %
Tenaris +2,3 % Banca MPS -2,3 %
Anima +1,4 % Mediobanca -1,9 %
Terna +1,3 % A2A -1,7 %
Mediaset +1,2 % STMicroelectronics -1,7 %
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption