Poste raddoppia l'utile nel 2015, dividendo a 0,34 euro

poste italiane

Il Tesoro, l’azionista di maggioranza di Poste con il 64,7% del capitale, staccherà una cedola di circa 287 milioni.

CONDIVIDI

Poste Italiane (IT0003796171) ha annunciato che nel 2015 il suo utile netto è più che raddoppiato a €552 milioni dai €212 milioni del 2014. Il gruppo postale ha beneficiato, oltre che dei positivi risultati della gestione operativa, anche del miglioramento del risultato della gestione finanziaria netta e della riduzione del carico fiscale dovuta all’introduzione della nuova disciplina sull’IRAP.

Il risultato operativo si è attestato a €880 milioni, in aumento del 27,4% rispetto al 2014. I ricavi sono cresciuti del 7,8% a €30,7 miliardi.

La posizione finanziaria netta consolidata presenta un avanzo di €8,7 miliardi rispetto a €4,7 miliardi al 31 dicembre 2014, beneficiando, tra l’altro, dell’incasso di crediti pregressi nei confronti dello Stato per oltre €2,6 miliardi e di un incremento netto di fair value degli strumenti finanziari di €1,1 miliardi.

Nel 2015, le masse gestite/amministrate sono aumentate del 3,1% rispetto a €462 miliardi del 31 dicembre 2014 e ammontano a €476 miliardi. Il valore beneficia principalmente di una crescita delle riserve tecniche del comparto assicurativo Vita e della raccolta diretta BancoPosta.

Il Consiglio di Amministrazione ha proposto un dividendo di €0,34 per azione, da sottoporre all’approvazione assembleare, in linea con la politica di pay-out, definita dal gruppo in almeno l’80% dell’utile netto consolidato dell’esercizio 2015. Il Tesoro, l'azionista di maggioranza di Poste con il 64,7% del capitale, staccherà in questo modo una cedola di circa €287 milioni.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro