Borsa Milano apre in flessione, riflettori su Banco Popolare e BPM

Borsa Milano apre in flessione, riflettori su Banco Popolare e BPM
La Borsa di Milano ha aperto in flessione. © iStockPhoto

Vendite sui petroliferi. Scende Fiat Chrysler.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha aperto oggi in flessione. Il FTSE MIB perde al momento lo 0,4%. Lo spread tra il BTP e il Bund è stabile a 109 punti base.

Il forte calo del prezzo del petrolio ha ridotto la tendenza al rischio sui mercati finanziari. Le principali borse asiatiche anno chiuso oggi in ribasso.

Banco Popolare (IT0004231566) perde il 2,2%, Banca Popolare di Milano (IT0000064482) guadagna invece il 2,7% dopo che le due banche hanno sottoscritto un protocollo di intesa per un'operazione di fusione che porterà alla nascita del terzo gruppo bancario italiano. L'accordo prevede un aumento di capitale per un importo complessivo da €1 miliardo a carico del Banco Popolare da eseguirsi prima della fusione che dovrà essere approvata dalle assemblee entro il 1 novembre.

Tra i petroliferi Eni (IT0003132476) perde l’1,5% e Tenaris (LU0156801721) l’1,1%. Il prezzo del petrolio ha chiuso ieri a New York in calo del 4% dopo che le scorte statunitensi di greggio hanno registrato un significativo aumento. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Fiat Chrysler (NL0010877643) perde l’1,9% dopo aver collocato un bond da €1,25 miliardi.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption