Il settore manifatturiero italiano recupera un po’ di vigore

Il settore manifatturiero italiano ha ripreso un po’ di vigore. L’indice PMI di Markit/ADACI è salito a marzo, rispetto a febbraio, da 52,2 a 53,5 punti. Si tratta del più alto livello da tre mesi. Gli economisti avevano previsto 52,5 punti.

Ricordiamo che un valore superiore a 50 punti segnala una crescita dell’attività manifatturiera mentre un valore inferiore indica una contrazione.

“Secondo gli ultimi dati PMI, il settore manifatturiero italiano conclude il primo trimestre in modo solido, con l’indagine di marzo che osserva una crescita più veloce della produzione e dei nuovi ordini ricevuti”, osserva Phil Smith, Economista di Markit. L’esperto aggiunge che con il forte crollo delle giacenze dei prodotti finiti, c’è una forte possibilità che la produzione sarà rinvigorita ulteriormente per rifornire le giacenze.

I livelli occupazionali sono aumentati a marzo, anche se ad un tasso leggermente più debole a causa della diminuzione del lavoro inevaso. I prezzi di acquisto sono diminuiti al tasso maggiore in oltre un anno mentre è rimasta debole la pressione sui costi.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.