Piazza Affari si avvita al ribasso, forti vendite sulle banche

Piazza Affari si avvita al ribasso, forti vendite sulle banche
Forti vendite a Piazza Affari. © Shutterstock

Il FTSE MIB perde circa il 2%. Lo spread balza a 126 punti base.

CONDIVIDI

Forti vendite alla Borsa di Milano. Il FTSE MIB perde al momento il 2% a 16.905,34 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund è in forte aumento a 126 punti base.

A pesare su Piazza Affari è ancora una volta la negativa performance dei bancari. Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) perde il 4,6%, Banca MPS (IT0001334587) il 3,8% e UBI Banca (IT0003487029) il 4,9%. Gli investitori continuano ad essere preoccupati a causa delle sofferenze che gravano sui bilanci delle banche e dell’impatto dei bassi tassi d’interesse sulla loro redditività.

Fiat Chrysler (NL0010877643) perde il 3%. Il costruttore di auto ha annunciato che eliminerà circa 1.300 posti di lavoro nel suo stabilimento di Sterling Heights, in Michigan.

Telecom Italia (IT0003497168) perde l’1,8%. Fidentiis ha tagliato il suo rating sul titolo da “Buy” a “Hold”.

STMicroelectronics (NL0000226223) guadagna il 5%. Il produttore di semiconduttori beneficia delle indicazioni arrivate dalla trimestrale di Samsung Electronics (KR7005930003). Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Dopo il rally di ieri A2A (IT0001233417) guadagna un ulteriore 0,3%. Mediobanca ha alzato il suo rating sul titolo da “Neutral” ad “Outperform”.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption