Piazza Affari azzera le perdite, bene il settore automotive

Piazza Affari azzera le perdite, bene il settore automotive
Piazza Affari ha azzerato le perdite. © Shutterstock

I bancari restano sotto pressione. Salgono Luxottica e Moncler. Scende Eni.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha azzerato le perdite. Il FTSE MIB è attualmente sulla parità a 18.580,04 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund è in aumento a 129 punti base.

A sostenere Piazza Affari è soprattutto la positiva performance del settore automotive. Ferrari (NL0011585146) guadagna il 2,5%, Fiat Chrysler (NL0010877643) il 3,3% e CNH Industrial (NL0010545661) il 2,4%.

I bancari restano sotto pressione. Banco Popolare (IT0004231566) perde il 5%, UniCredit (IT0000064854) il 2,6%, Banca MPS (IT0001334587) il 2,8% e UBI Banca (IT0003487029) il 4,3%. L'aumento di capitale della Banca Popolare Vicenza si è concluso con la sottoscrizione del 7,66% a €0,10 per azione da parte di 6.683 richiedenti. Il fondo Atlante sottoscriverà tutte le altre azioni non collocate.

Luxottica (IT0001479374) guadagna l’1,9% dopo aver annunciato venerdì scorso di aver aumentato nel primo trimestre i ricavi del 2,5% (+3,8% a parità di tassi di cambio).

Eni (IT0003132476) perde lo 0,9%. Société Générale ha tagliato il suo rating sul titolo del cane a sei zampe da “Buy” a “Hold”.

Moncler (IT0004965148) guadagna il 2,7%. Bryan Garnier ha avviato la copertura sul titolo della società specializzata in abbigliamento invernale con “Buy”.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro