La Borsa di Milano prosegue in netta flessione, a picco le banche

La Borsa di Milano prosegue in netta flessione, a picco le banche
La Borsa di Milano prosegue in netta flessione. © Shutterstock

Eccetto Azimut tutti i titoli del FTSE MIB sono in rosso.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano prosegue in netta flessione. Il FTSE MIB perde attualmente l’1,8% a 16.223,18 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund è in aumento a 157 punti.

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

La Fed ha tagliato ieri le sue stime di crescita, indicando allo stesso tempo che continua ad attendersi due rialzi dei tassi nel 2016. Sui mercati continuano inoltre a pesare i timori relativi al referendum sulla “Brexit”. Oggi un nuovo sondaggio indica una chiara vittoria dei “sì” all’uscita del Regno Unito dall’UE.

Quasi tutti i titoli del FTSE MIB sono in rosso. I bancari vanno a picco. Banco Popolare (IT0004231566) è in asta di volatilità, Banca MPS (IT0001334587) perde il 6%.

Fiat Chrysler (NL0010877643) perde il 3%. Citigroup ha tagliato il suo rating sul titolo del costruttore di automobili a “Sell”.

Tra i petroliferi Saipem (IT0000068525) perde il 2,6% e Tenaris (LU0156801721) il 2,8%. Il prezzo del petrolio scende anche oggi.

Azimut (IT0003261697) guadagna lo 0,8%. Credit Suisse ha avviato la copertura sul gruppo impegnato nel risparmio gestito con “Outperform”.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro