La Borsa di Milano tenta una reazione dopo lo shock Brexit

La Borsa di Milano tenta una reazione dopo lo shock Brexit
La Borsa di Milano sale nei primi scambi. © Shutterstock

In ripresa le banche. Scende ancora Fiat Chrysler. Brilla RCS.

CONDIVIDI

Dopo il crollo di venerdì scorso la Borsa di Milano tenta una reazione. Il FTSE MIB guadagna al momento lo 0,8% a 15.844,62 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund è in lieve calo a 161 punti.

I bancari, massacrati dalle vendite nell’ultima seduta, sono in testa al FTSE MIB. Banca Popolare di Milano (IT0000064482) guadagna il 2%, Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) il 3,1% e UBI Banca (IT0003487029) il 2,9%.

Fiat Chrysler (NL0010877643) perde l’1,1%. Goldman Sachs ha tagliato il suo rating sul costruttore di auto da “Conviction Buy” a “Buy” ed il target sul prezzo da €11,30 a €7,10. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Fuori dal paniere principale RCS MediaGroup (IT0003039010) guadagna il 5,8%. Gli attuali soci e Investindustrial di Andrea Bonomi hanno aumentato la loro offerta sul gruppo editoriale a €0,80 per azione.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption