La Borsa di Milano apre debole, Telecom sotto pressione

La Borsa di Milano apre debole, Telecom sotto pressione
La Borsa di Milano ha aperto debole. © Shutterstock

Male Fiat Chrysler. Banca MPS tenta una reazione. Bene Yoox Net-a-Porter dopo la presentazione del piano industriale.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha aperto oggi debole. Il FTSE MIB perde al momento lo 0,4% a 15.715,38 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund è stabile a 142 punti base.

Sui mercati continuano a pesare i timori legati alla Brexit. La sterlina si è indebolita questa mattina ulteriormente rispetto al dollaro.

Telecom Italia (IT0003497168) perde il 4,3%. Iliad (FR0004035913) ha comunicato che acquisterà gli asset messi in vendita da CK Hutchison Holdings (US12562Y1001) e da VimpelCom (US92719A1060) per ottenere il via libera alla fusione tra le controllate 3 Italia e Wind. Il gruppo francese diventerà in questo modo il quarto operatore nel mobile in Italia.

Fiat Chrysler (NL0010877643) perde il 2,1%. Barclays ha tagliato il suo rating sul titolo del costruttore di auto da “Overweight” ad “Underweight”.

Dopo il crollo delle scorse sedute Banca MPS (IT0001334587) guadagna l’8,5%. La Consob ha disposto il divieto temporaneo delle vendite allo scoperto sul titolo della banca senese. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Yoox Net-a-Porter (IT0003540470) guadagna il 5,5%. Il gruppo specializzato nel commercio elettronico di abbigliamento prevede al 2020 ricavi in aumento del 17-20% l'anno a cambi costanti e un deciso incremento della profittabilità.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption