Piazza Affari chiude in ribasso, tonfo di Banca MPS

Piazza Affari chiude in ribasso, tonfo di Banca MPS
Pollice verso il basso per la borsa italiana. © Shutterstock

Il FTSE MIB ha perso lo 0,5% a 16.692,17 punti. Vendite sui petroliferi. Sale Telecom.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in ribasso. Il FTSE MIB ha perso lo 0,5% a 16.692,17 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund è rimasto stabile a 127 punti base.

Piazza Affari si è indebolita nel pomeriggio a causa del negativo andamento di Wall Street.

Banca MPS (IT0001334587) ha perso l’8,4%. Secondo indiscrezioni di stampa la banca senese non supererà gli stress test dell’EBA.

CNH Industrial (NL0010545661) ha perso il 3,1%. Piper Jaffray ha tagliato il suo rating sul titolo del produttore di veicoli industriali ad “Underweight”.

Il calo del prezzo del petrolio ha penalizzato i petroliferi. Eni (IT0003132476) ha perso l’1,4% e Saipem (IT0000068525) il 5,2%.

Telecom Italia (IT0003497168) ha guadagnato lo 0,7%. Il settimanale “La Lettre de L'Expansion” scrive che Vivendi (FR0000127771) potrebbe cedere il 10% dell’operatore telefonico a Orange (FR0000133308). Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Il settore del lusso è stato positivo. Moncler (IT0004965148) ha guadagnato il 2,5% e Salvatore Ferragamo (IT0004712375) l’1,3%.

Migliori Peggiori
Azimut +3,0 % Banca MPS -8,4 %
Moncler +2,5 % Saipem -5,2 %
Campari +1,7 % CNH Industrial -3,1 %
STMicroelectronics +1,6 % Banca Pop Milano -2,9 %
A2A +1,4 % Banca Pop Em Rom -2,7 %
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption