Piazza Affari chiude in netto rialzo alla vigilia della BCE

Piazza Affari chiude in netto rialzo alla vigilia della BCE
Piazza Affari ha chiuso in netto rialzo. © Shutterstock

Il FTSE MIB ha guadagnato l’1,4% a 17.292,84 punti. Brillano Leonardo-Finmeccanica e Enel.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in netto rialzo. Il FTSE MIB ha guadagnato l’1,4% a 17.292,84 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund è rimasto stabile a 120 punti.

Piazza Affari ha beneficiato dell’aspettativa che la BCE estenderà domani il suo programma di allentamento quantitativo al settembre del 2017.

Leonardo-Finmeccanica (IT0003856405) ha guadagnato il 3,4%. Natixis ha alzato il suo rating sul titolo del gruppo industriale da “Neutral” a “Buy”.

Recordati (IT0003828271) ha guadagnato il 3,3%. Il gruppo farmaceutico ha annunciato ieri il lancio del Vitaros per trattamento delle disfunzioni erettili in Portogallo, Irlanda e Polonia.

Enel (IT0003128367) ha guadagnato il 2,7%. Goldman Sachs ha alzato il suo rating sul titolo del colosso elettrico da “Neutral” a “Buy”.

Atlantia (IT0003506190) ha guadagnato l’1,8%. Il “Sole 24 Ore” scrive che la holding vuole accelerare il processo di vendita della sua quota in Autostrade per l'Italia.

Banco Popolare (IT0004231566) ha guadagnato l’1,1%. Secondo indiscrezioni di stampa il via libera della BCE alla fusione con Banca Popolare di Milano (IT0000064482) potrebbe arrivare entro il fine settimana. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

CNH Industrial (NL0010545661) ha perso lo 0,2%. Deutsche Bank ha avviato la copertura sul costruttore di veicoli commerciali con “Sell”.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption