Istat, occupazione in crescita nel secondo trimestre

Istat, occupazione in crescita nel secondo trimestre
L'occupazione è cresciuta nel secondo trimestre. © Shutterstock

L'occupazione è cresciuta su base sequenziale dello 0,8%. Cala il numero degli inattivi.

CONDIVIDI

Nel secondo trimestre 2016 gran parte degli indicatori sul mercato del lavoro hanno continuato a segnare un miglioramento. Lo ha comunicato oggi l’Istat.

L’input di lavoro utilizzato complessivamente dal sistema economico (espresso dalle ore lavorate di Contabilità Nazionale) ha registrato aumenti dello 0,5% su base congiunturale e del 2,1% in termini tendenziali.

L’occupazione stimata dall’indagine sulle forze di lavoro è stata pari, al netto degli effetti stagionali, a 22 milioni 786 mila persone, in robusto aumento rispetto al trimestre precedente (+0,8%, 189 mila). Il tasso di occupazione è salito di 0,5 punti, soprattutto per i 15-34enni (+0,8 punti) e per i 50-64enni (+0,6 punti). L’aumento congiunturale degli occupati, con diversa intensità, ha riguardato tutte le posizioni lavorative: i dipendenti a tempo indeterminato (+0,3%, 46 mila), quelli a termine (+3,2%, 76 mila) e gli indipendenti (+1,2%, 68 mila). A livello territoriale, l’aumento è stato maggiore nel Mezzogiorno (+1,4%) in confronto al Centro (+0,8%) e al Nord (+0,6%). Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Il tasso di disoccupazione, dopo la stabilità nei due trimestri precedenti, è diminuito in misura lieve (-0,1 punti) attestandosi all’11,5%; il tasso di inattività 15-64 anni ha continuato a diminuire in misura più consistente (-0,5 punti rispetto a -0,2 e -0,1 punti nel primo 2016 e nel quarto 2015).

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption