La Borsa di Milano apre in deciso ribasso, FTSE MIB sotto 16.000 punti

La Borsa di Milano apre in deciso ribasso, FTSE MIB sotto 16.000 punti
La Borsa di Milano ha aperto in deciso ribasso. © Shutterstock

Pesa la crisi di Deutsche Bank. Bancari a picco. Realizzi sui petroliferi.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha aperto oggi in deciso ribasso. Il FTSE MIB scende al momento del 2,4% a 15.943,63 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund sale a 138 punti base.

I timori legati alla situazione di Deutsche Bank (DE0005140008) sono ulteriormente aumentati. Secondo quanto riporta “Bloomberg” alcuni hedge fund avrebbero deciso di ritirare liquidità dalla banca tedesca a causa dell’incertezza sul suo futuro. La notizia ha pesato ieri su Wall Street.

Tutti i titoli del FTSE MIB sono in rosso. I bancari vanno a picco. Banco Popolare (IT0004231566) perde il 5%, UniCredit (IT0000064854) il 4,1% e Intesa Sanpaolo (IT0000072618) il 3,8%.

Sui petroliferi sono scattate delle prese di beneficio. Tra i petroliferi Eni (IT0003132476) perde l’1,4% e Saipem (IT0000068525) l’1,5%. Dopo il rally delle scorse sedute il prezzo del petrolio ha oggi frenato. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

STMicroelectronics (NL0000226223) sovraperforma l’intero mercato con un ribasso dello 0,5%. Secondo indiscrezioni di stampa Qualcomm (US7475251036) potrebbe acquistare NXP Semiconductors (NL0009538784).

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption