Borsa Milano chiude negativa, forti vendite su bancari e assicurativi

Borsa Milano chiude negativa, forti vendite su bancari e assicurativi
La Borsa di Milano ha chiuso negativa. © Shutterstock

Il FTSE MIB ha perso l’1,2% a 16.269,26 punti. Sale controtendenza FinecoBank.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi per la terza seduta di fila in calo. Il FTSE MIB ha perso l’1,2% a 16.269,26 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund è rimasto stabile a 140 punti base.

Le esportazioni e le importazioni della Cina hanno registrato a settembre un forte calo. La notizia ha fatto incrementare fortemente i timori dei mercati relativi allo stato di salute dell’economia globale. A pesare è stata inoltre la crescente aspettativa di una stretta monetaria negli USA prima della fine dell’anno. Dalle minute dell'ultima riunione del FOMC (Federal Open Market Committee), il comitato esecutivo della Fed, è emerso ieri che diversi suoi membri votanti ritenevano lo scorso 21 settembre che fosse necessario alzare i tassi “relativamente presto”.

Tra i bancari Banca Popolare di Milano (IT0000064482) ha perso il 4,6%, Banco Popolare (IT0004231566) il 4,7%, UniCredit (IT0000064854) il 3,6%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) il 2,3%, Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) il 4,4%, Banca MPS (IT0001334587) lo 0,5% e UBI Banca (IT0003487029) il 3,8%.

Forti vendite anche sugli assicurativi. Generali (IT0000062072) ha perso il 2,9%, UnipolSai (IT0004827447) il 4,4% e Unipol (IT0001074571) il 4%.

FinecoBank (IT0000072170) ha guadagnato il 5,6%. UniCredit ha venduto il 20% a €4,55 per azione tramite procedura di accelerated book building. Banca Akros e Equita ritengono che la maggiore libertà da UniCredit sia positiva per FinecoBank ed hanno migliorato il loro giudizio sul titolo a “Buy”.

Mediaset (IT0001063210) è rimbalzato nel finale per chiudere in rialzo dello 0,2%. Secondo “Bloomberg” Vivendi (FR0000127771) starebbe preparando una nuovo proposta per Premium che include la partecipazione di Telecom Italia (IT0003497168). Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Fuori del paniere principale Alerion Clean Power (IT0004720733) ha guadagnato il 21,9%. Edison ha lanciato una controfferta di €2,46 per azione sulla compagnia impegnata nell’energia eolica.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption