L’economia sommersa e illegale continua a crescere, vale il 13% del Pil

L’economia sommersa e illegale continua a crescere, vale il 13% del Pil
L'economia sommersa continua a crescere. © Shutterstock

Secondo i calcoli dell'Istat, l'economia non osservata ammontava nel 2014 a 211 miliardi di euro.

CONDIVIDI

L'economia non osservata (sommersa e derivante da attività illegali) ammontava, nel 2014, a 211 miliardi di euro, pari al 13% del Pil. Lo ha calcolato l’Istat.

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica? In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica? In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

L’ufficio di statistica indica che il valore aggiunto generato dall'economia sommersa valeva, nel 2014, circa 194,4 miliardi di euro, pari al 12% del Pil, in aumento rispetto agli anni precedenti (11,9% nel 2013, 11,7% nel 2012). Il valore aggiunto connesso alle attività illegali valeva, nel 2014, circa 17 miliardi di euro, pari all'1% del Pil.

Il valore aggiunto generato dall'economia non osservata nel 2014 derivava per il 46,9% (47,9% nel 2013) dalla componente relativa alla sotto-dichiarazione da parte degli operatori economici. La restante parte è attribuibile per il 36,5% all'impiego di lavoro irregolare (34,7% nel 2013), per l'8,6% alle altre componenti (fitti in nero, mance e integrazione domanda-offerta) e per l'8% alle attività illegali.

L’Istat osserva che fra il 2011 e il 2014 il peso sul Pil dell'economia non osservata è passato dal 12,4% al 13,0%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption