Eni chiude anche il terzo trimestre in rosso, pesa calo petrolio

Eni chiude anche il terzo trimestre in rosso, pesa calo petrolio
Eni ha chiuso anche il terzo trimestre in rosso. © iStockPhoto

Su base adjusted la perdita di Eni è aumentata a 484 milioni.

CONDIVIDI

Eni (IT0003132476) ha comunicato oggi che nel terzo trimestre del 2016 la sua perdita è calata a €562 milioni da -€783 milioni nello stesso periodo del 2015. A pesare sul cane a sei zampe sono stati ancora il calo del prezzo del petrolio e lo stop alla produzione nella Val d'Agri.

Su base adjusted la perdita è aumentata a €484 milioni, da -€127 milioni nel terzo trimestre del 2015. Gli analisti avevano previsto un utile di circa €0,1 milioni.

I ricavi netti da attività continuative sono scesi del 18% a €13,12 miliardi, da €16,01 miliardi un anno prima. La produzione di idrocarburi è aumentata lo scorso trimestre dello 0,4% a 1,71 milioni di barili al giorno. Escludendo l’impatto dell’interruzione delle attività produttive in Val d’Agri l’effetto prezzo sui contratti PSA, nonché le operazioni di portafoglio, la produzione è cresciuta del 2,2%.

L’indebitamento finanziario netto al 30 settembre 2016 è pari a €16,01 miliardi con una riduzione di €0,86 miliardi rispetto al 2015.

Claudio Descalzi, Amministratore Delegato, ha confermato le strategie e gli obiettivi del cane a sei zampe, comprese le cessioni.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro