La Borsa di Milano apre debole, male Eni

La Borsa di Milano apre debole, male Eni
La Borsa di Milano ha aperto debole. © Shutterstock

Il FTSE MIB perde circa lo 0,7%. Frena Fiat Chrysler. Bene Mediobanca.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha aperto oggi in ribasso. Il FTSE MIB perde al momento lo 0,7% a 17.301,54 punti. Lo spread è in aumento a 138 punti base, dai 137 punti di ieri. Il tasso del BTP a dieci anni passa a 1,56% da 1,54% dell'ultima chiusura.

A pesare sui mercati è la crescente aspettativa che la Fed alzerà i tassi prima dell’anno. Il dollaro è salito ulteriormente ed ha raggiunto rispetto allo yen i massimi livelli da tre mesi.

Eni (IT0003132476) perde il 2%. Il cane a sei zampe ha chiuso il terzo trimestre con una perdita adjusted di €484 milioni. Gli analisti avevano previsto un utile di circa €0,1 milioni.

Dopo il rally delle scorse sedute Fiat Chrysler (NL0010877643) frena e perde lo 0,6%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Mediobanca (IT0000062957) guadagna il 2%. La banca ha chiuso il primo trimestre con un utile netto di €270,7 milioni, in crescita del 10,8% rispetto a un anno prima. Si è trattato del miglior risultato trimestrale dal 2008.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption