Apertura in netto ribasso per la Borsa di Milano

Apertura in netto ribasso per la Borsa di Milano
La Borsa di Milano ha aperto in netto ribasso. © Shutterstock

Pesa incertezza su elezioni USA. Banca MPS a picco. Resistono Campari e Terna.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha aperto in netto ribasso. Il FTSE MIB perde al momento l’1% a 16.732,79 punti. Lo spread con il Bund è salito a 155 punti base, ovvero ai massimi da fine giugno. Il tasso del BTP a dieci anni passa a 1,689% da 1,673% di ieri.

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica? In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica? In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

La tensione sui mercati sta salendo dopo che gli ultimi sondaggi hanno segnalato un forte aumento delle probabilità di vittoria di Donald Trump alle elezioni presidenziali. Il dollaro è sceso questa mattina rispetto all’euro ai minimi da tre settimane. Gli investitori acquistano oro, considerato un porto sicuro. La quotazione del metallo giallo è ormai vicina a 1.300 dollari.

Eccetto Campari (IT0003849244) e Terna (IT0003242622), che registrano lieve rialzi, tutti i titoli del FTSE MIB sono in rosso. Banca MPS (IT0001334587) è sospesa per eccesso di ribasso.

Particolarmente deboli sono anche Unipol (IT0001074571) e UnipolSai (IT0004827447) che perdono rispettivamente il 3,2% ed il 2,6%.

Fiat Chrysler (NL0010877643) perde un ulteriore 2,5% dopo che le vendite negli USA sono calate ad ottobre del 10,3%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption