Petrolio: Eni e le big oil investiranno un miliardo nell’ambiente

Le big oil investiranno un miliardo di dollari nell’ambiente nel corso dei prossimi 10 anni. Lo si apprende da una nota di Eni (IT0003132476).

I dieci grandi produttori di petrolio, che fanno parte della Oil and Gas Climate Initiative (OGCI), creeranno il fondo OGCI Climate Investments (OGCI CI), per sviluppare e accelerare la diffusione commerciale di tecnologie innovative a basse emissioni.

Questo investimento – si legge nella nota di Eni – rappresenta un livello di collaborazione e una condivisione delle risorse in questo campo senza precedenti nell’industria oil and gas. Questa nuovo, ulteriore investimento andrà ad integrare i programmi già esistenti per le tecnologie low carbon delle singole società e si avvarrà delle competenze e delle risorse delle aziende associate.

Attraverso confronti con gli stakeholder e un dettagliato lavoro tecnico, OGCI ha individuato due iniziali aree di interesse: accelerare l’introduzione di cattura, utilizzo e stoccaggio del carbonio; ridurre le emissioni di metano da parte dell’industria petrolio e gas al fine di massimizzare i benefici climatici del gas naturale. OGCI ritiene che questi siano settori in cui l’industria oil and gas esercita un’influenza significativa e dove il suo lavoro di collaborazione può avere l’impatto maggiore.

Oltre a questo, OGCI Climate Investments effettuerà anche investimenti che supportino il miglioramento dell’efficienza energetica e operativa nelle industrie ad alta intensità energetica. In particolare, OGCI Climate Investments lavorerà a stretto contatto con gli altri attori industriali interessati per aumentare l’efficienza energetica in tutte le modalità di trasporto.

Il CEO e il team di manager di OGCI Climate Investments saranno annunciati prossimamente. La formazione dell’OGCI Climate Investments sarà soggetta all’ottenimento di eventuali autorizzazioni regolatorie.

All’iniziativa OGCI, prendono parte oltre ad Eni, BP, CNPC, Pemex, Reliance Industries, Repsol, Royal Dutch Shell, Saudi Aramco, Statoil e Total. Le dieci compagnie insieme rappresentano un quinto della produzione di petrolio e gas del mondo.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.