Piazza Affari chiude in lieve ribasso, ancora vendite sulle banche

Piazza Affari chiude in lieve ribasso, ancora vendite sulle banche
Piazza Affari ha chiuso in lieve ribasso. © iStockPhoto

Il FTSE MIB ha perso lo 0,1% a 16.555,31 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi per la quarta seduta di fila in ribasso. Il FTSE MIB ha perso lo 0,1% a 16.555,31 punti.

A pesare su Piazza Affari è stata la nuova pioggia di vendite che si è abbattuta sulle banche. Banca Popolare di Milano (IT0000064482) ha perso il 5%, Banco Popolare (IT0004231566) il 5,7%, Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) il 4,3%, Banca MPS (IT0001334587) il 3,3%, UniCredit (IT0000064854) il 4,8%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) l’1,1% e UBI Banca (IT0003487029) l’1,7%. Si avvicina la data del referendum costituzione e gli investitori temono che una eventuale vittoria del no possa mettere a rischio il processo di riassetto del settore.

Buzzi Unicem (IT0001347308) e Luxottica (IT0001479374) hanno guadagnato rispettivamente il 3,3% e il 3,7%. I due titoli hanno beneficiato dell’ulteriore rafforzamento del dollaro.

Fiat Chrysler (NL0010877643) ha perso lo 0,4% nonostante abbia registrato lo scorso mese una performance decisamente migliore di quella dell’intero mercato europeo dell’auto. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Fuori dal paniere principale De Longhi (IT0003115950) ha guadagnato il 9%. UBS ha alzato il rating sul produttore di piccoli elettrodomestici a “Buy”.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption