La Borsa di Milano apre debole, spread oltre 180 punti

La Borsa di Milano apre debole, spread oltre 180 punti
La Borsa di Milano ha aperto debole. © Shutterstock

Ancora vendite sui bancari. Il calo del prezzo del petrolio penalizza i petroliferi.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha aperto oggi debole. Il FTSE MIB scende al momento dello 0,6% a 16.453,15 punti. Lo spread con il Bund è salito oltre 180 punti, ovvero ai massimi da ottobre 2014. Il tasso del BTP a dieci anni passa a 2,115% da 2,030%.

Anche oggi a frenare Piazza Affari è la negativa performance del settore bancario. Mediobanca (IT0000062957) perde l’1,6%. Kepler Cheuvreux ha tagliato oggi il suo rating sul titolo da “Buy” a “Hold”.

UBI Banca (IT0003487029) scende dell’1,3%. Moody’s ha tagliato il rating sul debito a lungo termine della banca a "Baa2" da "Baa3".

UniCredit (IT0000064854) perde lo 0,2% dopo aver comunicato di star esaminando una serie di alternative e azioni, tra cui un possibile aumento di capitale. Tuttavia, la banca ha sottolineato che "nessuna decisione è stata presa su quali azioni il gruppo intraprenderà nell'ambito delle sue iniziative di ottimizzazione del capitale". Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Il nuovo calo del prezzo del petrolio penalizza i petroliferi. Eni (IT0003132476) perde lo 0,9% e Saipem (IT0000068525) lo 0,8%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption