I petroliferi sostengono Piazza Affari, ancora vendite sulle banche

I petroliferi sostengono Piazza Affari, ancora vendite sulle banche
Piazza Affari ha chiuso in leggero rialzo. © Shutterstock

Il FTSE MIB ha guadagnato lo 0,2% a 16.297,26 punti.

CONDIVIDI

Dopo cinque sedute positive di fila la Borsa di Milano ha chiuso oggi in leggero rialzo. Il FTSE MIB ha guadagnato lo 0,2% a 16.297,26 punti.

Piazza Affari si è rafforzata nel finale grazie al positivo andamento di Wall Street. Il forte aumento del prezzo del petrolio ha spinto i petroliferi e sostenuto l’intero listino. Eni (IT0003132476) ha guadagnato l’1,5%, Saipem (IT0000068525) il 3,4% e Tenaris (LU0156801721) il 2,8%. Il Brent si è apprezzato di circa il 4% sull’aspettativa che l’OPEC raggiungerà un accordo sui tagli alla produzione.

Enel (IT0003128367) ha guadagnato lo 0,9%. Banca IMI ha alzato il suo rating sul colosso elettrico a “Buy”.

I bancari hanno sofferto anche oggi. Banca Popolare di Milano (IT0000064482) ha perso il 3,9%, Banco Popolare (IT0004231566) il 3,7%, UniCredit (IT0000064854) l’1,1%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) l'1,1% e Banca MPS (IT0001334587) il 4,7%.

Azimut (IT0003261697) ha perso il 6,7%. Il titolo del gruppo impegnato nel risparmio gestito ha pagato oggi lo stacco della cedola.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro