Referendum, dopo il No aumenta la paura, spread a 180 punti

Aumenta la paura tra gli investitori dopo il successo del No al referendum costituzionale. Lo spread tra il BTP e il Bund è balzato a circa 180 punti, dopo la chiusura di venerdì a quota 162 punti. Il rendimento del BTP decennale ha superato il 2%.

Gli italiani hanno quindi bocciato la riforma Boschi. Il No si è affermato chiaramente con il 59,1% dei voti. Il premier Matteo Renzi ha annunciato di conseguenza le sue dimissioni. I mercati temono che il terremoto politico possa frenare la ripresa economica e mettere a rischio il risanamento del settore bancario.

Intanto, il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, atteso oggi per l’Eurogruppo a Bruxelles, ha fatto sapere di avere cancellato la propria presenza e che resterà a Roma. Proprio Padoan potrebbe essere il nuovo premier con il compito di traghettare il Paese senza troppi scossoni verso un eventuale voto anticipato. Tra gli altri possibili candidati a Palazzo Chigi ci sono Piero Grasso e Graziano Delrio.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana Oggi Quotazioni in Tempo Reale Azioni Indici

Copia dai migliori traders

Trading senza commissioni

Trading senza commissioni

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.