Il settore manifatturiero italiano chiude il 2016 in crescita

Il settore manifatturiero italiano chiude il 2016 in crescita
© Shutterstock

La produzione e i nuovi ordini hanno registrato l'aumento maggiore da giugno. Creati più posti di lavoro.

CONDIVIDI

Il settore manifatturiero italiano ha accelerato. L’indice PMI di IHS Markit è salito a dicembre, rispetto a novembre, da 52,2 a 53,2 punti. Si tratta del più alto livello da giugno. Gli economisti avevano previsto un lieve aumento a 52,3 punti.

Ricordiamo che un valore superiore a 50 punti segnala una crescita dell'attività manifatturiera mentre un valore inferiore indica una contrazione.

“Il settore manifatturiero in Italia conclude il 2016 con una crescita delle prestazioni, osservando l’aumento maggiore della produzione e dei nuovi ordini da giugno. Il fattore che principalmente ha contribuito alla forte crescita sono state le esportazioni, che hanno raggiunto il picco in otto mesi”, scrive IHS Markit in una nota. “Inoltre - aggiunge - sono stati creati più posti di lavoro, ma considerando l’incremento delle pressioni sui prezzi, le imprese devono stare più attente nel soddisfare la domanda controllando i costi.”

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro