Il settore terziario italiano rallenta leggermente a dicembre

Il settore terziario italiano rallenta leggermente a dicembre
© Shutterstock

L'indice PMI di IHS/Markit ha registrato un calo, ma le aspettative sull'attività futura sono migliorate.

CONDIVIDI

L’indice PMI di IHS/Markit relativo al settore terziario italiano è sceso a dicembre, rispetto a novembre, da 53,3 a 52,3 punti. Gli economisti avevano previsto un calo a 52,7 punti.

Ricordiamo che un valore superiore a 50 punti segnala una crescita mentre un valore inferiore indica una contrazione.

IHS/Markit indica in una nota che nell’ultimo mese del 2016, l’attività economica del settore terziario in Italia ha continuato ad aumentare, anche se il tasso di crescita è rallentato rispetto a novembre e i livelli occupazionali del settore hanno misurato i minimi su tre mesi. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Gli analisti osservano che le prospettive di crescita a breve termine restano positive, con le aspettative sull’attività futura delle aziende leggermente migliorate, visto il nuovo forte incremento delle commesse e l’accumulo di lavoro inevaso. Allo stesso tempo, aggiungono, l’aumento più rapido dei costi gestionali è stato controbilanciato dall’ulteriore, ma più lento, calo delle tariffe medie applicate.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption