Piazza Affari incerta nei primi scambi, male Poste

Piazza Affari incerta nei primi scambi, male Poste
© Shutterstock

Il gruppo postale è in fondo al FTSE MIB. Scende anche Telecom. Bene Fiat Chrysler e STM. Sale ancora Banco BPM.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano è incerta nei primi scambi di inizio settimana. Dopo aver aperto in moderato rialzo, il FTSE MIB scende al momento dello 0,2% a 19.652,01 punti. Lo spread è in calo a 164 punti base, dai 167 punti di venerdì sera. Il tasso sul Btp a 10 anni è stabile all’1,96%.

Mancano, per il momento, nuovi importanti impulsi per gli investitori a Piazza Affari. In fondo al listino si trovano attualmente Poste Italiane (IT0003796171) e Telecom Italia (IT0003497168). Il gruppo postale e l’operatore telefonico perdono rispettivamente lo 0,9% e lo 0,7%.

Fiat Chrysler (NL0010877643) guadagna l’1,7%. Il costruttore italo-americano di auto ha annunciato un investimento di 1 miliardo di dollari in due stabilimenti negli Stati Uniti.

Positiva anche STMicroelectronics (NL0000226223) che sale dell’1,6%.

Ancora bene Banco Bpm (IT0005218380). Il titolo del gruppo nato dalla fusione tra Banco Popolare e Banca Popolare di Milano guadagna lo 0,5%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro