Apertura in calo per la Borsa di Milano, frena Mediaset

Apertura in calo per la Borsa di Milano, frena Mediaset
© Shutterstock

Aumenta la pressione sul dollaro dopo il discorso di Trump. Male UnipolSai e Leonardo. Sale UBI Banca.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha aperto oggi in calo. Il FTSE MIB scende al momento dello 0,5% a 19.394,20 punti. Lo spread sale a 164 punti, dai 161 punti di ieri sera. Il tasso sul Btp a 10 anni passa a 1,963% da 1,958%

Il clima sui mercati è peggiorato dopo che Donald Trump ha deluso ieri gli investitori fornendo solo poche indicazioni sul suo programma economico. Sul mercato valutario la pressione sul dollaro è fortemente aumentata questa mattina. Il biglietto verde è scivolato sull’euro ai minimi dall’inizio dell’anno.

Dopo il balzo di ieri Mediaset (IT0001063210) perde il 2,8%. La Fininvest ha smentito le indiscrezioni di stampa secondo cui avrebbe ricevuto una proposta da Vincent Bollorè e non esistono né mai sono esistite negoziazioni con Vivendi (FR0000127771).

UnipolSai (IT0004827447) perde l’1,8%. Kepler Cheuvreux ha tagliato il suo rating sul gruppo assicurativo a “Reduce”.

Leonardo (IT0003856405) perde l’1,2%. Trump è tornato ieri a criticare gli elevati costi della difesa ed in particolare del programma dei caccia F35. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

UBI Banca (IT0003487029) guadagna il 2,7%. La banca bergamasca ha ufficializzato la propria offerta vincolante per l'acquisto del 100% del capitale di Nuova Banca delle Marche, Nuova Banca dell'Etruria e del Lazio e Nuova Cassa di Risparmio di Chieti.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption