Disoccupazione al 12% a fine 2016, quella giovanile supera il 40%

Disoccupazione al 12% a fine 2016, quella giovanile supera il 40%
© Shutterstock

Peggiora ancora la situazione sul mercato italiano del lavoro. Il numero di disoccupati è salito a circa 3,1 milioni.

CONDIVIDI

L'Istat ha comunicato oggi che il tasso di disoccupazione è rimasto in Italia a dicembre invariato al 12% (il dato di novembre è stato rivisto dall’11,9% al 12%). Si tratta del più alto livello dal giugno del 2015. Gli economisti avevano previsto un tasso di disoccupazione all’11,8%.

Il numero di disoccupati, pari a circa 3,1 milioni, è salito dello 0,3% rispetto al mese precedente (+9 mila) e del 4,9% su base annua (+144 mila).

Tra i giovani (età tra 15 e 24 anni) i disoccupati sono 644 mila, in aumento dello 0,7% rispetto a novembre (+5 mila) e dell’8,2% rispetto a dodici mesi prima (+49 mila). Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, ovvero la quota dei disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca, è pari al 40,1%, in aumento dello 0,2% rispetto al mese precedente e dell’1,8% nei dodici mesi.

Il numero di individui inattivi tra i 15 e i 64 anni è sceso nell'ultimo mese dello 0,1% (-15 mila). Il tasso di inattività è rimasto stabile al 34,8%. Su base annua l’inattività scende del 3,4% (-478 mila persone inattive) e il tasso di inattività di 1,1 punti percentuali.

Il numero degli occupati, pari a 22,78 milioni, è rimasto invariato rispetto al mese precedente (+1 mila) e salito dell’1,1% su base annua (+242 mila). Il tasso di occupazione si è attestato a dicembre al 57,3%, stabile rispetto a novembre e in aumento dello 0,7% rispetto allo stesso mese del 2015.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro