Debito pubblico: Padoan invia lettera di risposta a Bruxelles

Debito pubblico: Padoan invia lettera di risposta a Bruxelles

Trasmesso il “Rapporto sui fattori rilevanti” del debito. Il governo vuole intensificare la lotta all'evasione e ridurre la spesa.

CONDIVIDI

Il ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan ha risposto a Bruxelles che chiedeva una correzione di bilancio da 3,4 miliardi.

In un nota del Tesoro si legge che il Ministro Padoan ha trasmesso alla Commissione europea il “Rapporto sui fattori rilevanti” che influenzano la dinamica del debito pubblico italiano, alla luce dei quali i risultati raggiunti possono essere considerati più che soddisfacenti.

In merito al presunto scarto tra il saldo di bilancio previsto per il 2017 dal Governo e il margine ritenuto necessario dalla Commissione onde ridurre progressivamente il debito pubblico, con la lettera di accompagnamento al Rapporto il Ministro indica le iniziative di politica economica capaci di colmare questa eventuale differenza (leggi qui la lettera di Padoan). Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Nell’ambito del lavoro di definizione della politica economica di medio periodo, e quindi in vista del DEF, il Governo prenderà tra l'altro provvedimenti di contrasto all’evasione fiscale in continuità con quelli già adottati nel recente passato, estendendone la portata, e di riduzione della spesa, anche grazie alla nuova modalità di costruzione del bilancio dello Stato entrata in vigore con la riforma completata nel 2016.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption