Borsa Italiana: FTSE MIB in calo a metà seduta, vendite sui petroliferi

Borsa Italiana: FTSE MIB in calo a metà seduta, vendite sui petroliferi
© Shutterstock

Yoox Net-a-Porter sotto pressione. Bene Enel. In ripresa Fiat Chrysler. La speculazione spinge Inwit e Ray Way.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano è negativa a metà seduta. Il FTSE MIB scende attualmente dello 0,3% a 18.614,16 punti.

Le incertezze politiche continuano a gravare su Piazza Affari. L’euro è sceso ulteriormente rispetto al dollaro. Lo spread è salito temporaneamente fino a 204 punti base.

Il nuovo calo del prezzo del petrolio pesa sui petroliferi. Eni (IT0003132476) perde l’1,3% e Tenaris (LU0156801721) l’1,9%.

Dopo una positiva apertura, Yoox Net-a-Porter (IT0003540470) perde il 3,3%. La crescita organica dei ricavi del gruppo specializzato nel commercio elettronico di abbigliamento ha accelerato nel quarto trimestre (+19,2%), tuttavia i ricavi per il 2016 sono stati inferiori alle stime degli economisti.

Enel (IT0003128367) guadagna l’1,5%. Morgan Stanley ha alzato il suo rating su gruppo elettrico da “Equal-weight” ad “Overweight”.

Dopo la debole performance di ieri Fiat Chrysler (NL0010877643) registra una ripresa e guadagna l’1,8%.

Fuori del paniere principale Inwit (IT0005090300) e Rai Way (IT0005054967) guadagnano rispettivamente il 2,1% e il 6,2%. Il sottosegretario per lo sviluppo economico Antonello Giacomelli ha auspicato la creazione di un polo unico delle torri di trasmissione in Italia.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro