La Borsa di Milano chiude sui massimi, vola Leonardo

La Borsa di Milano chiude sui massimi, vola Leonardo
© Shutterstock

Forti acquisti sul settore finanzario. In ripresa i petroliferi. Salvatore Ferragamo scende dopo i conti. Brilla Maire Tecnimont.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in netto rialzo. Il FTSE MIB ha guadagnato l’1,2% a 19.774,02 punti. Lo spread è sceso a 186 punti, dai 191 punti di ieri sera. Il tasso del BTP a dieci anni è passato dal 2,36% al 2,27%.

Piazza Affari ha chiuso sui massimi di giornata grazie al positivo andamento di Wall Street. È ormai scontato che la Fed non solo alzerà i suoi tassi di interesse ma utilizzerà anche toni più da “falco”. I rischi legati alle elezioni in Olanda sono inoltre limitati. Gli investitori guardano perciò già oltre in un contesto che rimane favorevole a ulteriori rialzi dei mercati azionari.

Leonardo (IT0003856405) ha guadagnato il 7,8%. L’ex Finmeccanica ha annunciato che dopo sette anni tornerà a pagare un dividendo.

Forti acquisti sul settore finanziario. Banco Bpm (IT0005218380) ha guadagnato il 2,6%, UniCredit (IT0000064854) il 2% e Unipol (IT0001074571) il 3,5%.

I petroliferi hanno registrato una ripresa sulla scia del prezzo del petrolio. Eni (IT0003132476) ha guadagnato l’1,4%, Saipem (IT0000068525) l’1,1% e Tenaris (LU0156801721) il 2,3%.

Salvatore Ferragamo (IT0004712375) ha perso il 2,3%. La casa di moda fiorentina ha annunciato per il 2016 un Ebitda inferiore alle stime degli analisti.

Telecom Italia (IT0003497168) ha guadagnato l’1,4%. Morgan Stanley ha confermato il suo rating di “Overweight” sul titolo ed alzato il target sul prezzo da €1,15 a €1,20. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Al di fuori del paniere principale Maire Tecnimont (IT0004251689) ha guadagnato il 6,5% dopo aver annunciato per il 2016 una crescita dell’utile netto del 69,2%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption