Azioni Unicredit oggi sono buy: possibile consolidamento del trend rialzista

La quotazione Unicredit di oggi potrebbe trovare una forte spinta nella decisione di ieri di Citi di riavviare compertura con rating buy. Secondo gli analisti inglesi, che hanno assegnato a Unicredit anche un target price pari a 16,6 euro, le azioni della banca guidata da Mustier sono da comprare. La promozione di Citi su Unicredit è quindi piena.

La parte più interessante del giudizio degli esperti riguarda le prospettive del gruppo bancario italiano che ha appena portato a termine un aumento di capitale molto complesso. Secondo Citi, il piano di ristrutturazione che Unicredit sta implementando potrebbe portare la banca ad ottenere un consistente ritorno di capitale e una elevata redditività già nel prossimo futuro. Citi mostra di avere molta fiducia in quelle che sono le potenzialità di Unicredit tanto da arrivare ad affermare che, quando tutto il piano di ristrutturazione sarà stato attuato, l’istituto guidato da Mustier non avrebbe più alcun problema nel poter essere considerato come quello più efficiente a livello europeo.

La cura del banchiere francese, quindi, starebbe producendo ottimi effetti. La combinazione tra aumento di capitale, cessione di crediti deteriorati Npl e cessioni di asset ritenuti no core, rappresenta la soluzione perfetta per il rilancio della banca italiana.

Intanto proprio oggi Unicredit ha fatto sapere nella relazione sul bilancio relativo all’esercizio 2016 di aver proceduto con la svalutazione della quota detenuta nel Fondo Atlante per un ammontare complessivo pari a 547 milioni di euro, vale a dire l’80% del valore pagato a suo tempo al Fondo stesso.

Dal punto di vista grafico, il titolo Unicredit ha chiuso la seduta di ieri a quota 14,29 euro per azione. La banca sta quindi consolidando la sua posizione dopo essersi lasciata alle spalle il trend ribassista che aveva invece caratterizzato il mese di febbraio. L’andamento degli ultimi giorni apre la porta a un possibile consolidamento del trend rialzista del titolo. Dal punto di vista tecnico i traders ritengono che ci possa essere un nuovo apprezzamento che può andare anche oltre il livello massimo registrato nel corso dell’ultima seduta che è stato superiore al massimo toccato nella sessione precedente. 

Molto positivi, quindi, i dati relativi alla performamce a un mese con il prezzo delle azioni Unicredit che ha segnato una progressione del 14,7%. Anche la performance a sei mesi con un balzo del 38,16% è molto positiva. Allargando invece il grafico storico Unicredit ad un anno si nota un ribasso del 18,06%. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.