Borsainside.com

Dividendi 2017: stacchi cedole Ftse Mib di lunedì 24 aprile

Dividendi 2017: stacchi cedole Ftse Mib di lunedì 24 aprile
© Shutterstock

Al via gli stacchi dei dividendi 2017. Tra le blue chips c'è anche Eni

A partire dal prossimo lunedì 24 aprile, avrà inizio a Piazza Affari quella che per tutti è nota come stagione degli stacchi dei dividendi. Il prossimo 24 aprile è, infatti, il primo giorno caldo per quello che riguarda lo stacco delle cedole relative all'esercizio 2016 che specifiche società quotate hanno corrisposto. Due giorni dopo, vale a dire il prossimo 26 aprile, avrà quindi inizio il pagamento degli stessi dividendi. 




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

L'identità delle società quotate che staccheranno il dividendo è già nota. La maggior parte dei titoli interessati allo stacco della cedola, infatti, avevano comunicato la data contestualmente alla diffussione delle decisioni sul dividendo.

Per quello che riguarda il solo Ftse Mib, le società interessate allo stacco del dividendo sono: Banca Mediolanum, Cnh Industrial, Eni, Ferrari, FinecoBank, Prysmian, Recordati. In dettaglio:

  • Banca Mediolanum: stacco saldo dividendo 2017 pari a 0,24 euro (dividendo totale 0,3 euro). Dividend yield Banca Mediolanum pari al 3,52% (il dato si riferisce al solo saldo)
  • Cnh Industrial: stacco dividendo 2017 pari a 0,11 euro. Dividend yield Cnh Industrial pari all'1,18%
  • Eni: stacco saldo dividendo 2017 pari a 0,4 euro (dividendo totale 0,8 euro). Dividend yield Eni al 2,77% (il dato si riferisce al solo saldo).
  • Ferrari: stacco dividendo 2017 pari a 0,635 euro. Dividend yield Ferrari pari allo 0,95%
  • FinecoBank: stacco dividendo 2017 pari a 0,28 euro. Dividend yield FinecoBank pari al 4,35%.
  • Prysmian: stacco dividendo 2017 pari a 0,43 euro. Dividend yield Prysmian pari all'1,7%
  • Recordati: stacco saldo dividendo Recordati 2017 pari a 0,35 euro (dividendo totale 0,7 euro). Dividend yield Recordati pari all'1,03% (il dato si riferisce al solo saldo).

Si ricorda che i titoli delle società che lunedì staccheranno il dividendo faranno registrare ribassi più o meno sostenuti come da tradizione quando è in programma lo stacco della cedola. Questa indicazione è molto utile per chi fa trading di Cfd sulle azioni. 

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
Markets.com
  • Trading CFD con Marketsx
  • Metatrader 4 e 5;
  • Negoziazione di azioni con Marketsi
Ampia scelta di asset e piattaforme Prova Gratis Markets.com opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS