Borsainside.com

Quanto costa un conto corrente in Italia

conto

Nuovi aggiornamenti sui costi di un conto corrente in Italia.

Bankitalia ha aggiornato le sue statistiche sull'onerosità di un rapporto di conto corrente, "scoprendo" che rispetto alla media 2010-2015 - quando il costo di tenuta di un conto era pari a 85 euro - le banche si sono fatte un po' più economiche, con un costo medio sceso a 77 euro l'anno.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Pertanto, secondo via Nazionale, il calo medio di questi anni è stato pari a 8 euro, con una flessione media su base annua del 3,4%. Ad ogni modo, precisa ancora Bankitalia, sarebbe opportuno evitare di sintetizzare troppo il tema, visto e considerato che i costi sono evidentemente molto diversi a seconda dell'anno di apertura.

Ne deriva che i conti più vecchi sono ancora decisamente più costosi, e che pertanto i correntisti italiani potrebbero ottenere risparmi piuttosto significativi mediante una ricerca attenta delle offerte più convenienti, anche senza dover necessariamente cambiare banca.

Inoltre, a quanto sopra si aggiunga che l'indicatore sintetico di costo è decisamente più ampio del costo effettivo, considerando che si arriva a un valore medio di 157 euro, quale stima della spesa dei conti correnti fondata su ipotesi relative al consumo, e avendo come riferimento i prezzi dei servizi riportati nei fogli informativi, che generalmente sono più alti rispetto a quelli che poi vengono offerti ai consumatori nei conti a pacchetto. Non manca, comunque, un quarto di clienti bancari che subisce costi superiori a quelli valorizzati dall'indicatore sintetico di costo.

Infine, Bankitalia riporta tra le motivazioni del calo del costo del conto corrente che a incidere positivamente sarebbero state le offerte commerciali "scontate", per poter acquisire nuova clientela. A ridursi sono principalmente gli oneri fissi, come le spese i tenuta del conto, o i canoni annuali per le bancomat o per le carte di credito, mentre a crescere è la spesa per gli oneri variabili nel periodo 2010-2012, per poi ridursi gradualmente con la sola eccezione de icosti dei bonifici.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 100 €
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS