Borsa oggi: azioni Saipem e semestrale, target quotazione più basso

In Borsa oggi la quotazione Saipem sta registrando pesanti ribassi. Il prezzo delle azioni della società è infatti sceso sotto ai 3,4 euro e la tensione sul titolo è tornata ai massimi livelli. Le forti vendite che stanno interessando Saipem sono state innescate dalla pubblicazione dei conti semestrali avvenuta questa mattina prima dell’apertura della Borsa di Milano. Nonostante tutti gli analisti si attendessero segnali negativi dai risultati della società guidata da Cao, l’andamento del titolo ha comunque subito un calo molto consistente. Tutto questo dimostra che Saipem continua a vivere una fase di forte instabilità e neppure l’aumento del prezzo del petrolio basta per sostenere la ripresa del totolo. 

Due i dati salienti della trimestrale di Saipem: il calo dei ricavi e il risultato netto negativo. I ricavi sono scesi a 4,59 miliardi di euro, in contrazione del 13% rispetto ai 5,28 miliardi di un anno fa mentre il risultato netto è stato negativo per 110 milioni di euro, rispetto all’utile di 53 milioni del primo semestre del 2016. Di conseguenza il risultato netto adjusted si è abbassato da 140 milioni a 92 milioni di euro. Dinamica negativa anche per quello che riguarda l’indebitamento netto di Saipem che è cresciuto a 1,5 milioni di euro dagli 1,45 milioni emersi al 31 dicembre 2016. 

La situazione generale di Saipem è quindi questa: si contraggono i ricavi, il risultato diventa negativo e il debito è in aumento. 

Ma ad impattare in modo negativo sulla quotazione Saipem non sono solo questi numeri. Le vendite sono, infatti, sono sostenute anche dalle revisione al ribasso della guidance 2017 operata dal management. I vertici di Saipem, infatti, hanno tagliato la stima sul fatturato da 10 miliardi a 9,5 miliardi di euro e quelle sull’utile netto adjusted (230 milioni a circa 200 milioni di euro). La revisione al ribasso è stata imputata agli onori finanziari più pesanti del previsto.

In conseguenza dei conti e delle previsioni su Saipem, Banca Akros ha tagliato il target price. Il nuovo prezzo obiettivo è stato fissato a 4,6 euro. Confermato al livello buy il rating.

Dal punto di vista grafico, il prezzo delle azioni Saipem potrebbe subire un decrememto che metterebbe fine, per ora, alla fase di recupero che è iniziata l’11 luglio scorso. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.