Borsainside.com

Azioni Mediaset, chiesti 3 miliardi di danni a Vivendi

mediaset

Mediaset chiede risarcimento danni miliardario a Vivendi: come andrà a finire?

Che la disputa tra Mediaset e Vivendi non dovesse avere una fine troppo rapida lo si era capito subito. E dunque non sorprende segnare sul proprio calendario una nuova tappa della querelle, manifestata con la richiesta di 3 miliardi di euro di danni avanzata da Mediaset alla società di Vincent Bollorè, "colpevole" - secondo il Biscione - di aver tentato e poi ripudiato Mediaset Premium, la pay-tv di Cologno Monzese, oramai perennemente in perdita, e poi aver cercato di scalare Mediaset con un'operazione che dalle parti dell'emittente definiscono "illegale".




✅ Unisciti alla rivoluzione del social trading di eToro. Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™. (sistema brevettato da eToro), ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders. Ottieni un conto Demo gratuito con 100.000€ di credito virtuale su eToro >>

Insomma, dopo mesi sulla difensiva sembra che Mediaset sia passata al contrattacco, e lo abbia fatto con una richiesta esagerata, visto e considerato che il conto presentato - ricorda il quotidiano Il Sole 24 Ore - farebbe praticamente dimenticare il risarcimento del noto Lodo Mondadori, pari a 750 milioni di euro, poi ridotto a 500 milioni di euro.

Naturalmente, sotto il profilo meramente procedurale, quanto avvenuto genererà un ulteriore allungamento di quella che è una trafila che si preannuncia lunga e complessa. I tempi sono molto estesi, tanto che la prima udienza in calendario da oggi in poi è stata fissata a dicembre, e ne seguiranno sicuramente altre. Intanto, però, un primo risultato è già sotto gli occhi di tutti: la scalata di Cologno tentata da Bollorè è in perdita, visto e considerato che a fine giugno il gruppo transalpino accusava una perdita di 88 milioni di euro, che attualizzata a oggi sarebbe (potenzialmente) di circa 200 milioni.

Al di là di questo, comunque, il gruppo di Bollorè non può che celebrare ottimi risultati recenti, tanto che al 30 giugno festeggiava un utile di 333 milioni di euro, in lieve calo (-3%) rispetto al 2016 e con un fatturato addirittura pari a + 42%, sopra i 7 miliardi di euro.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
FXCM
  • Licenza: FCA – Consob
  • Sede anche in Italia;
  • Molte piattaforme di trading.
Broker con sede in Italia, molte piattaforme di trading Prova Gratis FXCM opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS