Borsa italiana oggi: buona partenza per Piazza Affari FTSE MIB + 2,7%

piazza affari

Buono sprint in apertura per i principali listini di Borsa.

CONDIVIDI

A poco più di mezzora dall’apertura dei listini di Piazza Affari, la reazione dei mercati allo sblocco delle trattative del nuovo governo sembra essere sicuramente positiva, con lo spread Btp / Bund che arretra a 225 punti dai 240 punti di chiusura di ieri, e con il rendimento dei BTP 10 anni che scende al 2,52%. Bene il FTSE MIB, che sale in avvio al 2,7% grazie principalmente alle prestazioni delle banche. Positive anche le altre principali piazze finanziarie, con Londra + 0,65%, Francoforte + 0,58%, Parigi + 0,78%.

Le buone notizie legate alla risoluzione della crisi politica e istituzionale italiana arrivano in un contesto peraltro non particolarmente favorevole, acuito dalle nuove tensioni commerciali che sono state innescate dai dazi introdotti dagli USA nei confronti dell’import di acciaio e di alluminio di UE, Messico e Canada. Sul fronte valutario, euro debole verso dollaro USA, con la divisa europea che scambia a 1,1675.

Intanto, il neo ministro all'Agricoltura, Gian Marco Centinaio, ha specificato ai microfoni di Radio Capital che “il contratto di governo non prevede il Piano B per uscire dall'euro. Non abbiamo mai parlato di uscita con Mattarella. Non ci abbiamo mai pensato”. Centinaio ha poi specificato che la cancellazione della scritta “Basta Euro” dal muro di Via Bellerio, dove è presente la sede storica della Lega, è frutto di una ristrutturazione e che “cosa ci scriveremo lo deciderà Salvini”.

Dall’opposizione si erge intanto l’attacco del leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, che ha commentato affermando che “è finita come ho sempre pensato. La Lega non avrebbe resistito alla tentazione di governare. E i grillini avrebbero fatto di tutto per starci”. Berlusconi ha poi ricordato come “la sera del 9 maggio, poco prima del fischio di inizio della finale di Coppa Italia fra Juve e Milan, la mia nota ha sbloccato l'impasse politico” – riferendosi al suo “passo di lato”. Berlusconi si è dunque assunto i sostanziali meriti della nascita del governo e ha aggiunto che grazie alla sua mossa “il Paese avrà finalmente un esecutivo”.

Nonostante l’opposizione, non sembrano esserci margini per immediati strappi. Il 10 giugno ci saranno le amministrative, e nei Comuni Forza Italia si presenterà con la Lega.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro