Borsa Italiana oggi subirà il rally di Wall Street? Come posizionarsi sul Ftse Mib

Borsa Italiana oggi subirà il rally di Wall Street? Come posizionarsi sul Ftse Mib
© Shutterstock

Il forte rialzo di Wall Street potrebbe essere da stimolo anche a Borsa Italiana (spread BTP BUND permettendo)

CONDIVIDI

Il ritorno della fiducia a Wall Street potrebbe rappresentare il decisivo assist per un'apertura di seduta in rialzo anche per Borsa Italiana. Solitamente Piazza Affari, e con essa tutte le altre borse europee, sono molto condizionate dall'andamento del mercato azionario americano. Ad un crollo della borsa Usa corrisponde, il più delle volte, anche un deciso ribasso per Borsa Italiana e per le borse europee. Ebbene nella terza di Ottava, Wall Street ha registrato un rialzo molto forte (Dow Jones a +2,5 per cento, S&P 500 a +2,3 per cento e Nasdaq a +2,95 per cento). Di conseguenza, ragionando in termini di previsioni, si può ipotizzare per oggi 29 novembre un'apertura positiva per Borsa Italiana? 

Se si vanno ad analizzare i motivi per i quali Wall Street è stata così su di giri nella seduta di ieri, non si può che essere molto fiduciosi in vista dell'apertura del Ftse Mib oggi. La borsa Usa è risalita in modo così marcato grazie alle dichiarazioni che sono state rilasciate nella giornata di ieri dal governatore della Federal Reserve, Jerome Powell. Le parole del numero uno della FED non solo hanno avuto un impatto sull'andamento del cambio Euro Dollaro, ma hanno anche condizionato l'azionariato americano. Powell, lasciando stupiti molti analisti, ha dichiarato che i tassi USA sono oramai poco inferiori al loro natural rate. Si è trattatto di una colossale marcia indietro visto che lo stesso governatore della Federal Reserve, appena pochi mesi fa, aveva parlato di tassi lontani dal natural rate. In pratica, invertendo così clamorosamente la rotta, il presidente della FED ha riaperto la partita su quelle che saranno le decisioni di politica monetaria della Federal Reserve nel 2019. Se fino alle penultime dichiarazioni c'era una certa concordanza in merito a tre possibili rialzi nel prossimo anno, adesso è davvero difficile vedere più di un rialzo nel 2019. 

Powell nel suo discorso dinanzi all'Economic Club di New York ha affermato che la politica monetaria della FED non si muove su binari predeterminati ma è invece un effetto di quella che è l'evoluzione del quadro economico. Nessun dogma monetaria quindi ma solo tanto realismo. "Presteremo molta attenzione a ciò che ci dicono i dati economici e finanziari. Come sempre, le nostre decisioni sulla politica monetaria saranno prese con l’obiettivo di mantenere l’economia sui binari, alla luce del diverso outlook relativo ai posti di lavoro e all’inflazione" ha dichiarato il governatore Powell nel coso del suo intervento. 

Le parole di Powell hanno avuto un effetto immediato sul fronte valutario, con il cambio EUR/USD che ha sterzato in pochi minuti, sul fronte azionario (appunto a Wall Street) ma anche sull'obbligazionario con i rendimenti dei titoli USA che hanno subito preso la via del rialzo. 

A Borsa Italiana oggi, per allinearsi al trend positivo, serve ora uno spread BTP BUND stabile o in discesa. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro