Trimestrale Campari e effetto su azioni: conti primo trimestre 2019 spingono titolo

Trimestrale Campari e effetto su azioni: conti primo trimestre 2019 spingono titolo

Corsa a comprare azioni Campari su Borsa Italiana dopo la pubblicazione della trimestrale

CONDIVIDI

Il consiglio di amministrazione di Campari ha approvato i conti del primo trimestre 2019 della società. La trimestrale Campari è stata quindi diffusa alla comunità finanziaria e ora si attendono le prime consegunze sull'andamento delle azioni sul Ftse Mib. Per capire come posizionarsi sul titolo Campari, e quindi decidere se è meglio comprare o vendere, è necessario esaminare nel dettaglio i vari risultati raggiunti dalla società alla fine del primo trimestre 2019.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria.Il 66% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore. Prima di investire assicurati di comprendere come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria.Il 66% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore. Prima di investire assicurati di comprendere come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Nel complesso dalla trimestrale Campari emerge un miglioramento di tutti i parametri. In particolare le vendite trimestrali di Campari si sono attestate a quota 370,1 milioni di euro con un rialzo di ben il 10,1 per cento. Il balzo delle vendite è stato il riflesso della performance organica positiva delle vendite, aumentate del 9,6 per cento ma anche dell'effetto positivo dei cambi del 2,6 per cento e dell'effetto negativo della mutazione del perimetro di attività del 2 per cento. Conseguentemente all'incremento delle vendite anche il margine operativo lordo di Campati ha registrato, alla fine del primo trimestre 2019, un incremento del 19,9 per cento a quota 89,6 milioni di euro. Balzo a doppia cifra anche per il reddito operativo rettificato che è stato pari a 72,4 milioni di euro con una progressione del 18,5 per cento.

Conseguentemente a questi dati, la trimestrale Campari si è quindi chiusa con un utile prima delle imposte pari a 63,9 milioni di euro in aumento del 16,5 per cento nel confronto con il primo trimestre 2018. L’utile di Campari prima delle imposte è invece ammontato a 63,2 milioni di euro con un ribasso del 17,4 per cento. 

Nota negativa per quello che riguarda il debito con l'indebitamento netto di Campari che, alla fine del primo trimestre 2019, si è attestato a quota 893,9 milioni di euro in rialzo nel confronto con gli 846,3 milioni di euro emersi al 31 dicembre 2018. La stessa società ha precisato che l'aumento dell'indebitamento di Campari è stato causato dalla prima applicazione dello standard contabile IFRS 16-‘Leases’. Tale applicazione ha più che compensato la generazione di cassa positiva.

Oltre ai conti del primo trimestre 2019, il consiglio di amministrazione di Campari ha anche approvato le stime sull'esercizio 2019 nel suo complesso. La società ha confermato le previsioni in essere. In particolare, stando alla guidance, l'utile netto 2019 dovrebbe trarre beneficio dalle rettifiche nette positive pari a complessivamente circa 14 milioni di euro determinate dai risparmi fiscali legati al regime fiscale Patent box.

A seguito della pubblicazione della trimestrale Campari, le quotazioni della società registrano un apprezzamento de 2,26 per cento a quota 9,055 euro. I conti trimestrali permettono quindi alle azioni Campari di abbattere il muro dei 9 euro. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
+