Skin ADV

Borsa Italiana oggi (19 maggio 2020): Ftse Mib negativo, a picco TIM e Recordati

Borsa Italiana oggi (19 maggio 2020): pre-market freddo ma ci sono 3 azioni interessanti
© Shutterstock

Dopo il rally di ieri, Borsa Italiana oggi si muove in ribasso. Prosegue il collocamento del BTP Italia

Andamento negativo per la borsa di Milano nella seconda seduta della settimana. Dopo il rally registrato ieri (Ftse Mib avanti di oltre il 3 per cento nonostante lo stacco di ben 9 dividendi), il principale indice azionario di Piazza Affari oggi 19 maggio segna un ribasso del 2,28  per cento causato dalla presenza di numerose azioni in profondo rosso (Telecom Italia, Banco BPM e Tenaris i titoli peggiori). 

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

La prevalenza delle vendite nella seduta di oggi era stata anticipata dall'andamento freddo dei futures nel premarket a sua volta in contrasto con quelli che sono stati i risultati di Wall Street e della borsa di Tokyo. Entrambe le piazze, infatti, hanno mandato in archivio la seduta con gli indici in sensibile rialzo. 

Nel dettaglio a New York, il Dow Jones ha registrato una progressione del 3,85 per cento a 24.597 punti, l’S&P500 ha messo in cassaforte il 3,15 per cento a 2.954 punti e il paniere Nasdaq ha chiuso avanti del 2,44 per cento a quota 9.235 punti.

In scia a Wall Street si è mossa la borsa di Tokyo con il Nikkei che ha chiuso la seconda seduta della settimana avanti dell'1,49 per cento a quota 20.433 punti.

Nel grafico sottostante è possibile seguire l'andamento del Ftse Mib in tempo reale.

Azioni più interessanti oggi 19 maggio 2020

Sono almeno tre i titoli che si annnciano interessanti in vista dell'apertura delle contrattazioni sul Ftse Mib. Si tratta di Telecom Italia, Intesa Sanpaolo e Fiat Chrysler Automobiles

L'ex monopolista potrebbe registrare variazioni di prezzo anche significative in scia alla pubblicazione dei conti del primo trimestre 2020. La società ha chiuso i primi tre mesi dell'anno con ricavi pari a 3,96 miliardi di euro in ribasso dell'11,3 per cento rispetto ai 4,47 miliardi messi a segno nel primo trimestre 2019. Su base organica i ricavi trimestrali di TIM avrebbe segnato un calo del 8,4 per cento anno su anno (per approfondire si rimanda alla trimestrale Telecom Italia

Completamente diversi i motivi che potrebbero condizionare l'apertura di contrattazioni del titolo Intesa Sanpaolo. Stando ad alcune indiscrezioni di stampa la Consob avrebbe iniziato ad esaminare il dossier relativo all'Offerta Pubblica di Scambio che la banca guidata da Messina ha lanciato su UBI Banca. L'avvio dell'iter previsto per questo genere di operazioni si potrebbe tradurre a breve in importanti novità sulla fusione Intesa Sanpaolo UBI Banca

Per finire ci sono le azioni FCA. A tenere banco in casa Lingotto è sempre la questione del garanzia statale nel prestito richiesto da FCA Italy. Ieri le quotazioni della multinazionale hanno registrato un balzo dell'8 per cento ma oggi il titolo potrebbe fare i conti con lo spaventoso crollo delle immatricolazioni avvenuto in Italia nel mese di aprile.

Ricordiamo che per investire in borsa non si è per forza di cose obbligati a comprare azioni. Una valida alternativa è infatti il CFD Trading che consente di speculare sull'andamento dei prezzi (sia al rialzo che al ribasso) senza diventare azionisti. Per investire in azioni attraverso i Contratti per Differenza è sempre consigliabile usare solo i migliori broker. Ad esempio si può usare eToro (qui la recensione di BorsaInside) che offre il conto demo gratuito e non prevede commissioni nel trading sulle azioni

eToro - Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

BTP Italia maggio 2025: secondo giorno di collocamento

Non solo azioni nella sessione di oggi dei mercati. L'attenzione degli investitori sarà rivolta anche al secondo giorno del collocamento del BTP Italia maggio 2025. I risultati della prima giornata di asta sono decisamente positivi. A ieri sera risultavano collocati BTP Italia per complessivi 4,02 miliardi di euro. Si tratta di un ammontare doppio rispetto alla domanda registrata dall'emissione precedente effettuata lo scorso anno ossia il BTP Italia ottobre 2027. 

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Plus500
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti - Vasta scelta di CFD Prova Gratis Plus500 opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
IC Markets
  • Licenza: ASIC
  • Broker NO ESMA
  • Leva finanziaria alta
Broker NO ESMA - leva finanziaria alta Prova Gratis IC Markets opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS