eToro

Trimestrale Generali e reazione titolo: vendite dopo conti primo trimestre 2020

Trimestrale Generali e reazione titolo: vendite dopo conti primo trimestre 2020
© Shutterstock

Generali si tinge di rosso dopo la pubblicazione dei conti del primo trimestre 2020: cosa non è piaciuto agli investitori?

La trimestrale di Generali non impressiona gli investitori e il titolo va giù su Borsa Italiana. E' sintetizzabile in questo modo quanto sta avvennendo sulle azioni Generali sul Ftse Mib oggi dopo che nel pre-market la compagnia assicurativa aveva reso noti i conti del primo trimestre 2020 (approvati dal consiglio di amministrazione riunitosi ieri).




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

Mentre è in corso la redazione del post, le quotazioni Generali segnano un ribasso dell'1,7 per cento a quota 12,05 euro. La flessione, come si può vedera dal grafico sotto riportato, determina un peggioramento della performance del titolo sia su base annua che su base mensile. Rispetto ad un anno fa, infatti, i prezzi sono più bassi del 25 per cento mentre la performance su base mensile del Leone evidenzia un deprezzamento del 3,2 per cento.

Tra l'altro l'andamento del titolo Generali oggi è decisamente peggiore rispetto a quello del Ftse Mib che, come si può leggere nel post sulla seduta di Borsa Italiana di oggi 21 maggio 2020, segna un calo dello 0,75 per cento poco sopra i 17mila punti. 

La trimestrale Generali quindi come punto di riferimento per capire quale potrebbe essere oggi l'andamento delle quotazioni del titolo e ovviamente come investire anche attraverso il CFD Trading (in tal caso è possibile usare un broker autorizzato come Plus500). 

Demo gratis Plus500 per fare trading sulle azioni con i CFD>>>clicca qui

Conti primo trimestre 2020 Generali: le principali voci 

Generali ha chiuso il primo trimestre 2020 con un utile netto pari a 113 milioni di euro, in ribasso dell'84,8 per cento rispetto ai 744 milioni di euro contabilizzati alla fine del primo trimestre 2019. Il risultato è stato decisamente deludente rispetto a quelle che erano le stime del consensus comunicate dalla società attraverso il sito internet. Il consensus puntava su un risultato finale di 379 milioni di euro (quindi superiore a quello effettivo) con un intervallo compreso tra 88 milioni e 671 milioni di euro. 

La società ha precisato che il calo del risultato è stato causato da una componente straordinaria di 655 milioni legata alle svalutazioni operative e non operative su investimenti e sorta a seguito dell'applicazione delle nuove regole contabili che sono state imposte a causa dell'emergenza coronavirus. 

Se l'utile netto è crollato, il risultato operativo alla fine del primo trimestre 2020 ha invece registrato un miglioramento salendo del 7,6 per cento e passando da 1,35 miliardi a 1,45 miliardi di euro. A sostenere la voce è stata la buona performance nel ramo danni. 

Scedendo ancora nel conto economico, alla fine di marzo, il patrimonio netto di Generali ammontava a 25,33 miliardi di euro, in ribasso rispetto ai 28,36 miliardi di inizio anno.

Prima di proseguire con l'analisi delle voci della trimestrale di Generali, ricordo che per investire sul titolo sfruttando l'assist della trimestrale non è per forza necessario comprare azioni. Attraverso il CFD Trading puoi investire su uno strumento derivato che riflette l'andamento del sottostante. Per comprare e vendere CFD Azioni è sempre consigliabile usare solo i migliori broker Forex e CFD come ad esempio l'affidabile eToro (qui puoi trovare la recensione)

Perchè il riferimento a eToro? Questo broker, oltre ad offrire la demo gratuita, è ideale nel caso di azioni perchè permette di fare trading senza commissioni

eToro - Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

Tornando alla trimestrale di Generali, la società ha reso noto che alla fine di marzo il Preliminary Regulatory Solvency Ratio era pari al 196 per cento, in visibile calo rispetto al 224 per cento di inizio anno. La flessione è stata causata sia dagli effetti negativi delle varianze di mercato dovute all'emergenza coronavirus (-23 punti) che da quelli causati dal recepimento di cambi regolamentari. 

Per quello che riguarda le stime sull'esercizio 2020, il management prevede un risultato resiliente nonostante una possibile flessione rispetto all'esercizio precedente. 

Generali ha già fatto sapere che le conseguenze macroeconomiche dell'emergenza sanitaria avranno effetti negativi sulla raccolta del gruppo e, in modo particolare, sulle assicurazioni viaggi. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • 100% Azioni - 0 Commissioni
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Social Trading
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Capex.com
  • Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
  • Licenza: CySEC
  • Strumenti Intregrati
Broker pluriregolamentato, piattaforme all'avanguardia Prova Gratis Capex.com opinioni
FP Markets
  • 0.0 Spread in pip
  • Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
  • Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Spread più bassi del settore, a partire da soli 0.0 pip Prova Gratis FP Markets opinioni
AvaTRade
  • Servizio clienti Multi-Lingua
  • App Premiata AvaTradeGo
  • Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
Regolamentazione in 7 giurisdizioni e Spread ultra bassi Prova Gratis AvaTRade opinioni

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X