Borsa Italiana Oggi 7/1/2021: Ftse Mib chiude sulla parità, BPER e Pirelli in vetta

Le previsioni del pre-market sull’andamento di Borsa Italiana Oggi 7 gennaio 2021 sono state smentite dai fatti. Il Ftse Mib ha infatti avviato la seduta in ribasso allargando progressivamente le perdite nel corso della mattinata ma sempre senza reali strappi in negativo.

Dopo una serie di sali e scendi attorno alla parità, a partire da metà mattinata il rosso si è leggermente consolidato. Alle 12,30, il paniere di riferimento di Piazza Affari registrava un ribasso dello 0,25 per cento sotto i 22700 punti ma, già nel primo pomeriggio, la flessione era diminuita (-0,1 per cento a 22712 punti il dato alle 14,30). Alla fine il Ftse Mib ha addirittura chiuso avanti dello 0,05 per cento sopra i 22700 punti. 

Un movimento così esiguo sta a significare che sul Ftse Mib (grafico in basso in tempo reale) ci sono state sia quotate in positivo (come ad esempio Pirelli e BPER Banca) che titoli che invece si sono mossi in negativo come ad esempio Recordati e Enel. 

La lista delle azioni migliori aggiornata alle 17,30 ha quindi compreso: 

  • BPER Banca: +6,18 per cento a 1,64 euro
  • Pirelli: +3,42 per cento a 4,44 euro
  • Buzzi Unicem: +3,21 per cento a 22,19 euro

Tra le azioni che invece hanno evidenziato i rossi più consistenti ci sono state: 

  • Recordati: -3,76 per cento a 41,92 euro
  • Enel: -1,7 per cento a 8,777 euro
  • Moncler: -1,69 per cento a 47,82 euro

Se vuoi comprare azioni che oggi registrano i rialzi più forti puoi operare attraverso il CFD Trading. Scegliendo un broker autorizzato come eToro avrai subito la demo gratuita per imparare a comprare e vendere CFD Azioni senza rischi. Uno dei vantaggi del CFD Trading con eToro è che puoi anche investire al ribasso attraverso lo short trading e quindi sfruttare anche i titoli in calo. 

>>>Investi in azioni con i CFD: apri un conto demo eToro, è gratis>>>clicca qui

Borsa Italiana Oggi 7 gennaio 2021: previsioni apertura

Previsioni rialziste in vista dell’apertura delle contrattazioni su Borsa Italiana Oggi 7 gennaio 2021. L’impressione che deriva dall’analisi sull’andamento dei future è che Piazza Affari abbia le carte in regola per proseguire il trend positivo che era già emerso nella seduta di ieri. 

Il contesto di riferimento vede la borsa di Tokyo aver chiuso la penultima seduta della settimana in forte aumento mentre a Wall Street è stata una giornata mista. Nel dettaglio a Tokyo l’indice Nikkei ha registrato una massiccia progressione dell’1,60 per cento a quota 27.490,13, con un rialzo di oltre 430 punti. Il rally della piazza nipponica è stato possibile grazie all’ottima performance del Dow Jones americano.

L’indice ha infatti chiuso avanti dell’1,44 per cento a quota 30.829 punti, dopo aver raggiunto il nuovo massimo storico di 31.023 punti. Più deboli gli altri panieri della borsa Usa con l’S&P 500 che ha mandato in archivio la giornata con un rialzo dello 0,57 per cento a 3.748 punti, dopo aver raggiunto il nuovo massimo storico a quota 3.783 punti e il Nasdaq che ha invece chiuso in controtendenza rimediando un ribasso dello 0,61 per cento a 12.741 punti.

Ricordo che per investire sugli indici delle borse mondiali da una sola piattaforma, puoi prendere in considerazione il CFD Trading. Scegliendo uno dei migliori broker Forex e CFD, come ad esempio eToro (qui le recensioni e le opinioni), avrai subito un conto demo gratuita per fare pratica senza rischi. 

Trading CFD sulle azioni: demo gratis eToro da 100.000€ >>> clicca qui

eToro pratica

Borsa Italiana Oggi 7 gennaio 2021: titoli più interessanti

Quali sono le azioni che oggi 7 gennaio 2021 si potrebbero mettere in luce a Piazza Affari? Tra i titoli che sono potenzialmente più interessanti ci sono CNH Industrial e Unicredit. La prima potrebbe essere ancora spinta dalle indiscrezioni di stampa riguardanti trattative con i cinesi di FAW Jiefang per la cessione di Iveco. CNH ha già confermato i rumors aggiungendo però che si tratta di contratti ancora in fase preliminare riguardanti camion e autobus a marchio Iveco ma anche una quota di Fpt Industrial, divisione che produce motori.

Le indiscrezioni hanno spinto ieri il titolo CNH Industrial ai massimi dal marzo 20218. Grazie ai forti acquisti, infatti, il prezzo delle azioni è salito fino a 11 euro con un rialzo di ben il 6,64 per cento rispetto alla seduta precedente. Cosa farà oggi CNH Industrial in borsa? E’ possibile un ulteriore apprezzamento oppure a prevalere saranno invece le prese di profitto? 

In entrambi i casi per investire in azioni CNH Industrial puoi usare i Contratti per Differenza attivando una posizione long nel caso in cui le tue previsioni sono per un ulteriore ribasso o una posizione short nel caso in cui le stime sono invece per un deprezzamento. Per imparare a fare trading attiva il conto demo eToro: è gratuito. Inoltre con eToro non ci sono commissioni nel trading sulle azioni

eToro – Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

eToro 0 Commissioni%20%281%29

Il secondo titolo che oggi potrebbe mettere a segno variazioni di prezzo interessanti è Unicredit. In questo caso a tenere banco è la questione della scelta del successore di Mustier alla carica di amministratore delegato. 

Stando ad un articolo apparso sul Sole 24 Ore, l’obiettivo è quello di presentare una short list di candidati già a febbraio per chiudere tutto quanto più rapidamente possibile. Stando ai rumors si starebbe creando un asse tra la Delfin di Leonardo Del Vecchio, la Fondazione CariVerona e la Fondazione Crt. Entrambe le fondazioni e la holding di Del Vecchio hanno già fatto sapere di essere contrarie ad ogni operazione con Monte dei Paschi. Per i soci storici il solo motivo alla base di una eventuale acquisizione della banca toscana sarebbe quello politico. Anche sulle azioni Unicredit è possibile investire attraverso i CFD (qui la demo eToro gratuita).

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.