Borsa Italiana Oggi 26/01/2021: Ftse Mib in rialzo, Unicredit in vetta

Ftse Mib tinto di verde nella seduta di oggi 26 gennaio 2021 di Borsa Italiana. Dopo aver registrato un leggero ribasso nei primissimi minuti di scambi, il paniere di riferimento di Piazza Affari si è subito portato sul verde salendo fino a poco sotto i 22.000 punti. In chiusura di contrattazioni, il principale indice della borsa di Milano ha evidenziato un rialzo dell’1,28 per cento poco sopra i 22 mila punti.

Se il principale indice di Piazza Affari è rimbalzato è stato perchè i titoli più esposti alle vendite nei giorni scorsi, oggi si sono invece orientati al recupero. E’ stato questo, ad esempio, il caso di Unicredit. Sul fronte opposto, invece, ossia tra le quotate in ribasso, a mettersi in evidenza, tra le altre, è stata Diasorin che, come sempre avviene alla luce della legge del contrappasso che spesso caratterizza le borse, oggi ha pagato le prese di profitto dopo che ieri aveva registrato un forte apprezzamento in un generale contesto avverso. La maglia nera, però, non è andata alla società della diagnostica ma a Prysmian.

Nel grafico in basso è riportato l’andamento in tempo reale del Ftse Mib. 

La lista delle azioni migliori in chiusura di seduta ha compreso: 

  • Unicredit: +5,19 per cento a 7,80 euro
  • Nexi: +3,49 per cento a 14,95 euro
  • Pirelli: +3,2 per cento a 4,32 euro

Tra le quotate maggiormente in calo, invece, a fare peggio sono state:

  • Prysmian: -3,69 per cento a 26,9 euro
  • Ferrari: -0,52 per cento a 172,85 euro
  • Diasorin: -0,17 per cento a 179,4 euro

Su tutti i titoli indicati puoi investire attraverso i CFD. Prima di speculare sui prezzi con denaro reale è sempre consigliabile fare prima pratica con una demo. A tal riguardo il broker Plus500 (leggi qui la recensione) può far al tuo caso. Plus500, infatti, offre la demo gratuita per imparare a comprare e vendere CFD Azioni senza correre il rischio di perdere soldi reali. Attiva la demo seguendo l’immagine in basso senza bisogno di lasciare il sito. Plus500 Trading CTA

Borsa Italiana Oggi 26 gennaio 2021: previsioni apertura 

Le previsioni relative all’apertura delle contrattazioni su Borsa Italiana Oggi 26 gennaio 2021 sono decisamente incerte. Stando alle indicazioni dei futures sui principali indici di Piazza Affari, il Ftse Mib dovrebbe avviare gli scambi senza una direzione precisa. Nessun rimbalzo, quindi, è atteso su Borsa Italiana nonostante nelle ultime tre sedute il mercato azionario italiano abbia registrato movimenti al ribasso anche significativi. 

Il contesto di riferimento in cui si muoveranno gli indici di Piazza Affari è prevalentemente negativo. La borsa di Tokyo ha infatti chiuso la seduta di oggi con il Nikkei in ribasso dello 0,96 per cento a quota 28546 punti. Senza una direzione precisa, invece, la seduta dl Wall Street. Nella prima seduta della settimana, infatti, il Dow Jones ha rimediato un ribasso dello 0,12 per cento a 30.960 punti, mentre l’S&P 500 ha mandato in archivio le contrattazioni con un calo dello 0,36 per cento a 3.855 punti. Intonazione positiva anche per il Nasdaq che ha chiuso con una progressione dello 0,69 per cento a quota 13.638 punti, dopo essere salito fino al nuovo massimo storico a quota 13.729 punti.

Il rally del Nasdaq può essere l’occasione per fare trading attraverso i CFD. Per investire in borsa con i Contratti per Differenza è sempre consigliabile fare prima pratica con un conto demo. Il broker eToro (qui la recensione e le opinioni) offre la demo gratuita da 100 mila euro virtuali. Per attivarla è necessario seguire l’immagine in basso.

eToro – Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

eToro 0 Commissioni%20%281%29

Borsa Italiana Oggi 26 gennaio 2021: titoli più interessanti 

Abbiamo detto in precedenza che la borsa di Milano proviente da una serie di sedute al ribasso. Proprio sui titoli che nelle ultime sessioni hanno rimediato i ribassi più signifcativi, si potrebbe rivolgere oggi 26 gennaio 2021 l’attenzione degli investitori. Le aspettative sono per un rimbalzo dei valori di queste azioni.

Alla luce di tale considerazione, i titoli da tenere d’occhio in vista dell’avvio delle contrattazioni sono: Stellantis, i bancari e Prysmian

L’ex FCA è reduce da ben tre sedute ribassiste e oggi potrebbe trovare l’atteso rimbalzo. Una prospettiva simile può essere sfruttata per fare trading sulle azioni Stellantis attraverso i CFD. Per imparare ad operare si può usare il conto demo eToro che, lo ricordiamo, è gratis (qui il sito ufficiale).

Lo stesso discorso fatto su Stellantis potrebbe riguardare i titoli del settore bancario. Anche molte banche, infatti, sono reduci da sedute ribassiste e questo significa che, condizioni permettendo, oggi potrebbero trovare la strada del rimbalzo. Anche questo scenario può essere sfruttato per investire attraverso i CFD con il broker eToro. 

banner%20eToro

C’è poi il caso di Prysmian. La quotata dei cavi e sistemi ha reso noto il lancio di un prestito obbligazionario equity linked per un ammontare complessivo nominale pari a 650 milioni di euro. L’emissione delle nuove obbligazioni sarà affincata al possibile contestuale riacquisto dei titoli zero coupon equity linked di 500 milioni di euro che sono attualmente in circolazione. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.