Dividendo Enel 2021 a 0,358 euro, analisi conti 2020: come investire oggi?

Come investire sulle azioni Enel oggi dopo la pubblicazione dei conti 2020? E’ preferibile aprire posizioni al rialzo oppure al ribasso? Per rispondere a queste domande è necessario analizzare le voci del bilancio del colosso dell’elettricità anche perchè, assieme ai conti al 31 dicembre 2020, il colosso dell’elettricità ha anche reso noto l’ammontare del dividendo Enel 2021. 

Come nostra consuetudine proprio da questo partiamo poichè la remunerazione è uno degli argomenti in assoluto più interessanti per un azionista. 

Plus500 Trading CTA

Il dividendo Enel 2021, relativo all’esercizio 2020, è pari a 0,358 euro per azione contro gli 0,328 euro per azione che vennero staccati un anno fa a valere sull’esercizio 2019. L’incremento della consistenza della cedola è stato del 9,1 per cento e questa è una buona notizia per azionisti e investitori. Poichè Enel aveva già staccato un acconto sul dividendo, quello che sarà pagato ai possessori di azioni del colosso dell’elettricità è solo il saldo. A suo tempo l’acconto sulla cedola fu pari a 0,175 euro e di conseguenza il saldo sarà pari a 0,183 euro. 

La data di stacco del saldo dividendo Enel 2021 è stata fissata per il 19 luglio con messa in pagamento il successivo 21 luglio. 

Vuoi sfruttare le notizie sull’ammontare del dividendo Enel 2021? Da oggi per investire sul titolo non è necessario comprare azioni in senso fisico. Se l’obiettivo è solo speculare sui prezzi, prava il CFD Trading. Scegliendo il broker eToro (qui la recensione) avrai subito la demo gratuita per fare pratica e inoltre con eToro non ci sono commissioni nel trading sulle azioni

eToro – Zero commissioni nel trading sulle azioni >>> prendi qui la demo gratis

0 commissioni%20broker

Conti Enel 2020

Oltre al dividendo spunti interessanti per investire sulle azioni Enel arrivano anche dai conti 2020 della società. Il colosso dell’elettricità ha mandato in archivio il 2020 con ricavi a quota 64,99 miliardi di euro, in flessione del 19,1 per cento rispetto agli 80,33 miliardi di euro che furono realizzati nel 2019. La società ha puntualizzato che la flessione dei ricavi è riconducibile al minor fatturato dei mercati finali dovuto alla riduzione delle vendite di gas ed energia elettrica in Spagna e Italia principalmente a causa degli effetti derivanti dall’epidemia da Covid19. 

In controtendenza, invece, il margine operativo lordo che è stato pari a 17,94 miliardi di euro, in aumento dello 0,2 per cento rispetto ai 17,91 miliardi messi a segno nel 2019. L’Ebitda (margine operativo lordo), che comrpende gli effetti delle operazioni straordinarie, è invece ammontato a 16,82 miliardi di euro contro i 17,7 miliardi di euro nel 2019 evidenziando quindi un calo del 5 per cento. 

Scenendo nel conto economico, l’utile netto ordinario di Enel ha registrato un aumento del 9 per cento, passando da 4,77 miliardi a 5,2 miliardi di euro per effetto dei maggiori adeguamenti di valore effettuati nel 2019 ma anche grazie al miglioramento della gestione finanziaria e per le minori interessenze di terzi.

Per sfruttare i conti 2020 di Enel e investire sulle azioni della società, prova il CFD Trading con il broker eToro. Puoi imparare ad operare facendo pratica con la comoda demo gratuita da 100.000 euro (link in basso).

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

etoro demo gratuito

Per quello che riguarda il debito, alla fine del 2020 l’indebitamento finanziario di Enel era cresciuto a 45,42 miliardi di euro, valore che si raffronta con i 45,18 miliardi di inizio anno. La variazione è stata causata dal fabbisogno generato dagli investimenti del periodo ma anche da operazioni straordinarie e pagamento dei dividendi. 

Enel outlook 2021

Un accenno alle previsioni sull’esercizio in corso. Secondo il management della società l’anno si dovrebbe chiudere con un margine operativo lordo compreso tra i 18,7 miliardi e i 19,3 miliardi di euro e un utile netto ordinario che dovrebbe collocarsi nel range compreso tra 5,4 e i 5,6 miliardi di euro. Il dividendo Enel 2022, relativo all’esercizio 2021, dovrebbe invece essere pari a 0,38 euro per azione, in rialzo rispetto alla cedola relativa al 2020. Questa è un’altra buona notizia da sfruttare per investire in azioni Enel attraverso i CFD (qui il sito ufficiale eToro). 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.