Dividendi 2022 Borsa Italiana: ammontare e date di stacco. Tutte le info

Chi opera sui mercati azionari da un certo tempo, ricorderà sicuramente quando la pubblicazione dei bilanci delle quotate era concentrata in un arco temporale molto breve. Grazie a quella tipologia di calendario, era possibile avere nel giro di un paio di settimane, l’elenco completo dei dividendi di Borsa Italiana. Oggi tutto è cambiato e poichè la stagione dei bilanci dura mesi, la composizione della lista dei dividendi del Ftse Mib è molto più lenta. 

Questa trasformazione rende indispensabile avere a disposizione uno strumento in aggiornamento continuo che consenta di essere informati sulle varie delibere in materia di dividendo. E’ proprio con questo scopo, che nasce il presente articolo. 

LEGGI ANCHE >>> Dividendi 2022: quali rendono di più? Classifica migliori dividend yield

Se vuoi sapere quali sono i dividendi 2022 delle quotate del Ftse Mib sei nei posto giusto. In questo articolo troverai la lista con tutte le decisioni in materia di remunerazione degli azionisti. L’elenco dei dividendi è in continuo aggiornamento.  Man mano che si riuniscono i consigli di amministrazione per deliberare l’approvazione dei conti al 31 dicembre 2021, procederemo con l’aggiornamento della nostra lista. 

Ricordiamo che decisioni sul dividendo e sui bilanci di esercizio rappresentano due driver molto potenti. Per farla breve, un dividendo migliore delle attese può essere in grado di condizionare al rialzo la performance della quotata interessata. Viceversa una cedola o un bilancio peggiore delle stime della vigilia, possono tradursi in vendite consistenti sulle azioni interessante. In entrambi i casi è comunque possibile investire (long trading ossia al rialzo / short trading ossia al ribasso). Prima di operare consigliamo sempre di fare pratica con un conto demo gratuito. Ad esempio scegliendo il broker eToro (leggi qui la recensione completa) puoi avere subito 100 mila euro virtuali per imparare a fare trading online sulle azioni senza correre il rischio di perdere soldi veri. 

Impara a fare trading sulle azioni con il conto demo eToro>>>subito la demo gratuita da 100 mila euro virtuali

inizia trading etoro

Dividendi 2022 Borsa Italiana: come leggere le informazioni

Nel prossimo paragrafo potrai trovare la lista (in aggiornamento continuo) sui dividendi 2022, relativi all’esercizio 2021, del Ftse Mib

Una precisazione su come leggere l’elenco di seguito riportato. Oltre alla denominazione della quotata e all’ammontare del dividendo, si può anche trovare l’indicazione (ove presente) sulla data di stacco della cedola. La data di pagamento è sempre due giorni dopo quella dello stacco. Per consentire un confronto con l’anno precedente, è successivamente riportato l’ammontare della cedola corrisposta dalla società agli aventi diritto in relazione all’esercizio 2020.

L’ultima informazione riportata fa riferimento al al link dove è possibile trovare la trattazione specifica dell’argomento. 

Chi stacca dividendi nel 2022?

Quali sono le società che staccano dividendi nel 2022? Rispetto agli anni passati, nell’anno corrente lo stacco della cedola è la norma. La stragrande maggioranza delle società quotate sul Ftse Mib sarà quindi alle prese con la remunerazione degli azionisti. Una bella soddisfazione alla luce di quella che invece è stata la situazione negli anni passati. A staccare la cedola, tra le altre, saranno Intesa Sanpaolo, Unicredit, Banco BPM, Banca Mediolanum, Enel, Eni, Generali, Poste Italiane, Stellantis, Snam e Leonardo.

In pratica si fa prima a citare le quotate che non staccheranno la cedola. Alcuni nomi prestigiosi sono Saipem, Telecom Italia e Nexi. Soprattutto per quello che riguarda le prime due, la decisione di non staccare il dividendo 2022, relativo all’esercizio 2021, deriva da situazioni societarie. Ad esempio Saipem, ad inizio anno, ha lanciato un profit warning e sarà impegnata con un insidioso aumento di capitale.

Dividendi 2022 Ftse Mib: elenco

Ecco quindi la lista dei dividendi 2022 già deliberati. 

  • A2A: dividendo 2022 a 0,0904 euro (0,0824 euro ordinario + 0,008 euro straordinario), data di stacco 23 maggio 2022, dividendo 2021 0,08
  • Amplifon: dividendo 2022 a 0,26 euro, data di stacco 23 maggio 2022, dividendo 2021 a 0,22 euro
  • Atlantia: dividendo 2022 a 0,74 euro, data di stacco 23 maggio 2022, nessun dividendo 2021
  • Azimut Holding: dividendo 2022 a 1,3 euro, data di stacco 23 maggio 2021, dividendo 2021 1 euro
  • Banco BPM: dividendo 2022 0,19 euro; data di stacco 19 aprile 2022; dividendo 2021 0,06 euro. Per approfondire: dividendo Banco BPM 2022
  • Banca Generali: dividendo 2022 1,95 (in due tranche: 1,15 euro e 0,8 euro); data di stacco prima tranche 23 maggio 2022, seconda tranche 20 febbraio 2023; dividendo 2021 3,3 euro (in due tranche)
  • Banca Mediolanum: dividendo 2022 0,58 euro (0,23 euro di saldo + dividendo speciale di 0,12 euro + acconto di 0,23 euro già staccato a novembre 2021), dividendo 2021 0,78 euro (in due tranche)
  • BPER Banca: dividendo 2022 0,06 euro, dividendo 2021 0,04 euro. Per approfondire: dividendo BPER Banca 2022
  • Buzzi Unicem: dividendo 2021 0,25 euro
  • Campari: dividendo 2022 a 0,06 euro; data di stacco 19 aprile 2022; dividendo 2021 0,055 euro. Per approfondire: Dividendo Campari 2022
  • CNH Industrial: dividendo 2022 0,28 euro; dividendo 2021 0,11 euro
  • Diasorin: dividendo 2022 a 1,05 euro, data di stacco 23 maggio 2022, dividendo 2021 1 euro. Per approfondire: dividendo Diasorin 2022
  • Enel: dividendo 2022 totale a 0,38 euro; stacco saldo di 0,19 euro il 18 luglio; acconto dividendo 2022 0,19 euro (già staccato a gennaio 2022), dividendo 2021 0,358 euro. Per approfondire: dividendo Enel 2022 (acconto e saldo)
  • Eni: dividendo 2022 0,86 euro (0,43 euro saldo e 0,43 euro acconto), dividendo 2021 totale 0,36 euro. Per approfondire: dividendo Eni 2022
  • Exor: dividendo 2022 a 0,43 euro; data di stacco 20 giugno 2022; dividendo 2021 0,43 euro
  • Ferrari: dividendo 2022 a 1,362 euro; data di stacco 19 aprile 2022; dividendo 2021 0,867 euro
  • FinecoBank: dividendo 2022 0,39 euro, data di stacco 23 maggio 2022; dividendo 2021 0,53 euro. Per approfondire: dividendo FinecoBank 2022
  • Generali Assicurazioni: dividendo 2022 a 1,07 euro, data di stacco 23 maggio 2022, dividendo 2021 a 1,47 euro (in due tranche). Per approfondire: dividendo Generali 2022
  • Hera: dividendo 2022 a 0,12 euro; data di stacco 20 giugno 2022; dividendo 2021 0,11 euro
  • Interpump Group: dividendo 2022 a 0,28 euro; data di stacco 23 maggio 2022; dividendo 2021 a 0,26 euro
  • Intesa Sanpaolo: dividendo 2022 0,151 euro (saldo 0,0789 euro e acconto 0,0721 euro già scattato); dividendo 2021 0,0357 euro (in due tranche). Per approfondire: dividendo Intesa Sanpaolo 2022
  • Inwit: dividendo 2022 0,3225 euro; data di stacco il 23 maggio 2022; dividendo 2021 0,3 euro euro. Per approfondire: Dividendo Inwit 2022
  • Italgas: dividendo 2022 a 0,295 euro, data di stacco 23 maggio 2022, dividendo 2021 0,277 euro. Per approfondire: dividendo Italgas 2022
  • Iveco: non era quotata
  • Leonardo: dividendo 2022 a 0,14 euro, data di stacco 20 giugno 2022, dividendo 2021 non distribuito. Per approfondire: dividendo Leonardo 2022
  • Mediobanca: dividendo 2021 a 0,66 euro distribuito a novembre 2021

Vuoi fare trading online sulle azioni che staccano il dividendo? Il broker eToro ti consente di operare senza commissioni e in più per iniziare è sufficiente un deposito minimo di soli euro. 

Clicca qui per aprire un conto demo eToro e fare trading online sulle azioni senza commissioni

0 commissioni%20broker

  • Moncler: dividendo 2022 a 0,6 euro; dividendo 2021 a 0,45 euro
  • Nexi: nessun dividendo nell’esercizio 2021 e 2020
  • Pirelli: dividendo 2022 a 0,161 euro; data di stacco 23 maggio 2022; dividendo 2021 0,08 euro
  • Poste Italiane: dividendo 2022 a 0,59 euro (di cui 0,185 euro a titolo di acconto), data di stacco del saldo 20 giugno 2022; dividendo 2021 a 0,486 euro. Per approfondire: dividendo Poste Italiane 2022 (acconto + saldo)
  • Prysmian: dividendo 2022 a 0,55 euro, data di stacco 19 aprile 2022, dividendo 2021 a 0,5 euro
  • Recordati: acconto dividendo 2022 a 0,53 euro, dividendo 2021 a 1,05 euro
  • Saipem: nessun dividendo sull’esercizio 2021
  • Snam: dividendo totale 2022 a 0,262 euro, stacco saldo il 20 giugno 2022, acconto dividendo 2022 a 0,1048 euro, dividendo 2021 a 0,2495 euro. Per approfondire: dividendo Snam 2022
  • Stellantis: dividendo 2022 a 1,04 euro; data di stacco 19 aprile 2022; dividendo 2021 a 0,096677 euro + 0,017029 azioni Faurecia, ordinario 0,32 euro. Per approfondire: Dividendo Stellantis 2022
  • STM: dividendo 2022 a 0,24 dollari (cedole trimestrali), date di stacco: 20 giugno 2022, 19 settembre 2022, 12 dicembre 2022, 20 marzo 2023; dividendo 2021 a 0,24 dollari (diviso in 4 tranche). Per approfondire: dividendo STM 2022
  • Telecom Italia: nessun dividendo sull’esercizio 2021, dividendo 2021 a 0,01 euro
  • Tenaris: dividendo 2022 a 0,41 dollari (di cui saldo 0,28 dollari), data di stacco 23 maggio 2022, dividendo 2021 0,21 dollari. Per approfondire: dividendo Tenaris 2022
  • Terna: dividendo 2022 totale a 0,2911 euro (acconto 2022 a 0,0982 euro); data di stacco saldo 20 giugno 2022; dividendo 2021 complessivo a 0,2695 euro
  • Unicredit: dividendo 2022 a 0,538 euro, data di stacco 19 aprile 2022, dividendo 2021 a 0,12 euro. Per approfondire: dividendo Unicredit 2022 
  • Unipol: dividendo 2022 a 0,3 euro, dividendo 2021 a 0,28 euro (in due tranche). Per approfondire: dividendo Unipol 2022

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.