Borsa Italiana Oggi 19 maggio 2022: Ftse Mib chiude sulla parità. Diasorin in vetta

Come ampiamente prevedibile la borsa di Milano ha aperto le contrattazioni con un secco segno rosso frutto dell’influenza negativa esercitata dal crollo di Wall Street. A voler essere precisi, a Piazza Affari è andata anche bene visto che il Ftse Mib è si scivolato sotto i 23900 punti ma non è crollato. Addirittura nel corso della seduta, il paniere di riferimento di Piazza Affari ha anche ridotto il passivo attestandosi quasi sulla parità già a partire dal primo pomeriggio.

Tra le quotate che hanno registrato i ribassi più ampi ci sono state Diasorin, Saipem e Banco BPM. I segni verdi più intensi hanno invece colorato Amplifon e Tenaris.

Vediamo un pò di numeri per meglio inquadrare la situazione in atto: alle ore 17,30 il Ftse Mib segnava un ribasso dello 0,1 per cento a 24065 punti. Usando il grafico in basso è possibile impostare la propria strategia trading giornaliera.

La lista delle quotate migliori della seduta ha compreso:

  • Diasorin: +2,25 per cento a 118,1 euro
  • Saipem: +2,18 per cento a 1,12 euro
  • Banco BPM: +2,16 per cento a 3 euro

Tra i titoli che invece sono alle prese con i ribassi più ampi ci sono:

  • Amplifon: -2,98 per cento a 31,58 euro
  • Tenaris: -2,58 per cento a 15,09 euro
  • Campari: -2,1 per cento a 9,62 euro

Per investire sulle quotate che oggi sono alle prese con le variazioni di prezzo più rilevanti (sia al rialzo che al ribasso) prova il CFD Trading. Usando un broker come Plus500 (qui puoi leggere la recensione) avrai subito un conto demo gratuito per imparare a comprare e vendere CFD azioni senza correre il rischio di perdere soldi veri. L’account dimostrativo Plus500 lo puoi attivare dall’immagine in basso.

Plus500 Trading CTA

Borsa Italiana Oggi 19 maggio 2022: previsioni apertura

Come sarà l’apertura di Borsa Italiana Oggi 19 maggio 2022? A prevalere saranno gli acquisti oppure le vendite? A differenza di tante altre occasioni, la direzione che l’azionariato italiano potrebbe prendere nella giornata odierna è molta chiara: il tracollo registrato ieri dalla borsa di Wall Street, infatti, è una zavorra con cui gli investitori che operano su Piazza Affari non possono non fare i conti.

Del resto anche le indicazioni che arrivano dai futures sull’Ftse Mib sono molto chiare: essendo i contratti derivati impostati al ribasso, le probabilità che il paniere di riferimento di Piazza Affari possa avviare le contrattazioni con secco rosso sono quasi certezze. Se ancora potevano esserci dei dubbi sulla presenza o meno di un bear market, la performance negativa registrata ieri dalla borsa Usa ha dissipato ogni incertezza: l’azionario Usa è in preda al mercato orso!

La prima vittima del tracollo della borsa Usa è stata la piazza di Tokyo. La borsa del Giappone ha mandato in archivio la penultima seduta della settimana con il Nikkei in ribasso dell’1,9 per cento a quota 26.403 punti. Considerando che i massimi di seduta sono stati raggiunti a 26.459 punti, si può affermare che, nonostante il sell-off sull’azionario globale, Tokyo abbia comunque provato a contenere le perdite.

Nonostante i forti ribassi registrati dalle borse di riferimento dell’azionariato europeo, ricordiamo che anche in queste fasi è comunque possibile tradare puntando al profitto. Per investire quando i mercati sono in calo si può operare con lo short trading. Poichè speculare al ribasso non è semplice, consigliamo sempre di fare prima pratica con un conto dimostrativo per poi passare solo dopo ad un posizionamento con soldi reali. Per esercitarsi si può usare la demo gratuita messa a disposizione dal broker eToro (leggi qui la recensione). Scegliendo questa piattaforma è possibile avere subito 100 mila euro virtuali per fare pratica.

Scopri qui eToro>>> account gratis e 100.000 euro virtuali per imparare a fare CFD trading

etoro demo gratuito

Borsa Italiana Oggi 19 maggio 2022: su quali titoli investire?

Come sempre nella seconda parte del post dedicato all’andamento giornaliere di Borsa Italiana ci occuperemo dei titoli da tenere d’occhio. Le quotate che oggi potrebbero registrare variazioni di prezzo anche di una certa consistenza sono Generali e Saras. Il colosso assicurativo friulano ha pubblicato i conti del primo trimestre 2022. Il periodo si è chiuso con un miglioramento dei risultati operativi e dei premi lordi. Entrambi questi parametri sono stati migliori delle stime degli analisti.

Segnali negativi, invece, dall’utile netto che purtroppo si è ritrovato a fare i conti con le svalutazioni legate agli investimenti in Russia. Il management della società triestina ha comunque confermato gli obiettivi strategici e finanziari previsti per l’esercizio in corso.

Ricordiamo che quando si parla di trading online sulle azioni è possibile azzerare le commissioni. Scegliendo il broker eToro, infatti, non si pagano commissioni per tradare azioni. In più eToro consente anche di iniziare ad investire a partire da un deposito minimo iniziale di soli 50 dollari.

Con eToro puoi fare trading online sulle azioni senza commissioni>>>clicca qui per andare sul sito ufficiale

Per quello che riguarda Saras, invece, il suo inserimento nella short list di titoli da tenere d’occhio è quasi obbligatorio. La quotata attiva nel segmento della raffinazione del petrolio è reduce da ben tre sedute consecutive tinte di verde. La domanda è quindi lecita: come si muoverà oggi il titolo Saras? Ci sarà una prosecuzione del trend al rialzo oppure scatteranno le fisiologiche prese di profitto?

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.