La Borsa di Milano chiude in rosso, male i bancari e Fiat

Il FTSE MIB ha perso l'1,8% a 16.653,55 punti.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in netto ribasso. Il FTSE MIB ha perso l'1,8% a 16.653,55 punti. Le aste dei titoli di stato italiani hanno registrato oggi un deludente andamento, in particolare il rendimento del BTP decennale è balzato al di sopra del 6% ovvero ai massimi dall'introduzione dell'euro. La notizia ha fatto riaumentare i timori del mercato relativi alla situazione dell'Italia. Dopo l'eccezionale rally di ieri sui bancari sono scattate delle prese di beneficio. Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) ha perso il 7%, UBI Banca (IT0003487029) il 3,3%, UniCredit (IT0000064854) il 4,4% e Banco Popolare (IT0004231566) il 6,4%. Banca Popolare di Milano (IT0000064482) ha chiuso in ribasso del 9,6%. L'istituto di Piazza Meda ha fissato a €0,30 il prezzo per il suo aumento di capitale. Si tratta di uno sconto del 40% rispetto al prezzo teorico ex diritto delle azioni ordinarie, calcolato sulla base del prezzo di riferimento di borsa della giornata di ieri.
Fiat (IT0001976403) ha perso il 5%. L'indebitamento industriale del gruppo torinese è cresciuto lo scorso trimestre più delle attese del mercato. Fiat ha annunciato inoltre che il suo Consiglio di Amministrazione ha deliberato di proporre agli azionisti la conversione delle azioni privilegiate e di risparmio in azioni ordinarie. Le azioni privilegiate hanno guadagnato il 17,1% e le risparmio il 19,4%. Fiat Industrial (IT0004644743) ha guadagnato lo 0,7%. Il produttore di veicoli industriali ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese degli analisti ed alzato le sue stime sull'utile della gestione ordinaria nel 2011.

Migliori Peggiori
Tenaris +2,4 % Banco Pop Milano -9,6 %
Autogrill +1,2 % Banca Pop E. Rom -7,0 %
Campari +0,7 % Banco Popolare -6,4 %
Fiat Industrial +0,7 % Fiat -5,0 %
Tod's +0,6 % Banca MPS -4,8 %
Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro