La Borsa di Milano chiude positiva, FTSE MIB +1,5%

Acquisti sulle banche. Ancora bene Fondiaria-SAI. Male Diasorin e Finmeccanica.

CONDIVIDI

Dopo una seduta la Borsa di Milano ha ripreso oggi il suo recente trend positivo. Il FTSE MIB ha guadagnato l'1,5% a 15.476,09 punti. Le ultime dichiarazioni rilasciate dal Presidente francese Nicolas Sarkozy e dalla Cancelliera tedesca Angela Merkel hanno fatto aumentare la fiducia dei mercati sulla capacità dell'Europa di trovare una soluzione alla crisi. I due leader europei si incontreranno lunedì prossimo per definire le loro proposte per un nuovo patto di stabilità. Secondo quanto riporta inoltre "Bloomberg" la BCE potrebbe prestare attraverso l'FMI fino a €200 miliardi ai paesi della zona euro in difficoltà. A spingere gli acquisti è stato anche il positivo rapporto sul mercato statunitense del lavoro. Il tasso di disoccupazione è sceso a novembre negli USA ai minimi dal marzo del 2009. Tra i bancari Banca MPS (IT0001334587) ha guadagnato l'8,7%, Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) il 5,4%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) il 4,6%, Banco Popolare (IT0004231566) il 3,2% e UniCredit (IT0000064854) il 3,1%. Secondo quanto riporta il quotidiano finanziario tedesco "Handelsblatt" l'EBA e gli organi di vigilanza dei 27 Paesi dell'Unione Europea avrebbero raggiunto un accordo per non inasprire ulteriormente gli "stress test" per le banche.
Fondiaria-SAI
(IT0001463071) ha chiuso in rialzo del 5%. Il gruppo assicurativo ha comunicato di star studiando delle operazioni per il rafforzamento del margine di solvibilità consolidato e che tra queste rientra l'ipotesi di trasferire a un veicolo costituito ad hoc le partecipazioni finanziarie con l'obiettivo di procedere a una loro progressiva dismissione.
Saipem
(IT0000068525)
ha guadagnato il 2,6%. Nomura ha avviato la copertura sul titolo del gruppo petrolifero con "Buy" ed un target sul prezzo a €39.
Finmeccanica
(IT0001407847) ha perso l'1,6%. Il gruppo industriale ha annunciato ieri le dimissioni del Presidente Pier Francesco Guarguaglini. Il posto di Guarguaglini verrà preso dall'Amministratore Delegato Giuseppe Orsi.
Diasorin
(IT0003492391) ha perso il 3,3%. Morgan Stanley ha tagliato il suo rating sul titolo della società produttrice di strumenti per diagnostica da "Overweight" ad "Equal-weight".

Migliori Peggiori
Banca MPS +8,7 % Diasorin -3,3 %
Banca Pop E. Rom +5,4 % Finmeccanica -1,6 %
Fondiaria-SAI +5,0 % Lottomatica -1,3 %
Atlantia +4,9 % ENEL Green Power -1,0 %
Intesa Sanpaolo +4,6 % Campari -0,8 %
Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro